21.3 C
Roma
Settembre 27, 2022, martedì

Ultime News

Appio, una romana aveva stabilito rapporto di fiducia con una 93enne per derubarla

- Advertisement -

Un rapporto di fiducia finalizzato al raggiro. Questa è l’amara realtà con la quale una donna anziana di 93 anni si è dovuta scontrare. Una romana 36enne, infatti, aveva stabilito un rapporto di fiducia con lei solo per derubarla. Un brutto gesto che colpisce due volte: il reato penale e quello, forse più grave, che ferisce l’emozione e la fiducia di una signora in là con gli anni. È successo nel quartiere Appio di Roma.

Ieri mattina, infatti, gli agenti del “VII Distretto San Giovanni” si sono recati a casa di un’ anziana signora. Ad attenderli una coppia di amici della vittima che hanno raccontato loro quanto accaduto. Intorno alle 10:00, come di consueto, si erano recati a casa della loro amica, una signora di 93 anni, per assisterla. Una volta entrati in casa, però, l’uomo aveva notato che la porta del salotto era stranamente bloccata dall’interno. Una volta aperta, i conoscenti della signora anziana hanno trovato in casa una donna sconosciuta che, sentiti rumori, si era nascosta.  A quel punto, spaventati a causa dei precedenti furti subiti dall’amica, hanno telefonato al 112 richiedendo l’intervento della Polizia.

Appio, la donna aveva circuito la 93enne per derubarla

A confermare le brutte intenzioni dell’estranea, R.S.M., romana di 36 anni, una borsa in tela rinvenuta dai poliziotti intervenuti sul posto. La sacca, poggiata nel corridoio in prossimità della porta di ingresso dell’abitazione, nascondeva vari oggetti sottratti dall’abitazione della vecchietta: un asciugamano, un posacenere, due bottiglie di liquore, quattro lampadine a led, quattro vassoi, due candelabri e altri oggetti in argento.

La vittima ha raccontato agli investigatori dove la malvivente si era nascosta. Quest’ultima, secondo quanto riferito dalla 93enne, nell’ultimo mese si era recata nella sua abitazione con la scusa di aiutarla nelle faccende domestiche trattenendosi con lei per qualche ora. Il rapporto di fiducia instauratosi tra le due donne, aveva permesso così alla malvivente di girare liberamente nell’appartamento e di appropriarsi indisturbata di oggetti di valore. Arrestata, la 36enne dovrà rispondere di furto aggravato.

Seguici su Metropolitan Roma News

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -