22 C
Roma
Agosto 14, 2022, domenica

Ultime News

Arrestato il “Conte Nero”. In giro per le vie di Roma con una pistola carica

- Advertisement -

Pronipote di Pio II, Ranieri Adami Piccolomini, era già noto alle forze dell’ordine. Arrestato il “Conte Nero” mentre girava a Trastevere in stato d’alterazione con una pistola, carica, rubata

Arrestato il “Conte Nero”. Furto e porto abusivo d’arma

Girava per le vie della movida romana con una pistola e tre caricatori. Non è stato esploso nessun colpo, perché è stato arrestato il “Conte Nero”. Con questo nome era conosciuto Ranieri Adami Piccolomini, 48enne il cui avo era Pio II. L’uomo, come si apprende da RomaToday, era un soggetto particolare e già noto alle forze dell’ordine.

Dopo un trascorso in carcere per reati legati allo spaccio di stupefacenti e detenzione di armi, l’uomo era tornato in libertà. Nonostante ciò l’uomo recentemente è stato indagato per aggressioni e maltrattamenti in famiglia.

Proprio dalla famiglia è partita la segnalazione che ha fatto scattare le manette ai polsi del Conte Nero. Denunciato dalla sorella alla stazione dei carabinieri di piazza Farnese, i militari hanno perlustrato le zone frequentate dal nobiluomo, Tra Trastevere e Campo de’ Fiori, fino  ad arrivare a Tomba di Nerone, dove abitava.

Nella serata del 16 giugno è stato fermato da una pattuglia della Polizia a Ponte Sisto. Vagava in stato confusionale ed è stato in Commissariato. Arrestato dovrà ora rispondere alle accuse di furto e porto abusivo di arma da fuoco.

L’uomo, era anche già noto alla cronaca per aver lanciato delle stelle ninja contro un uomo nel 2013. Un colpo al collo rischiò di uccidere la vittima 75enne. Anche in quel caso Adami Piccolomini venne arrestato.

Lorenzo Montemauri

Seguici su Facebook

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -