23.9 C
Roma
Aprile 12, 2024, venerdì

Ultime News

Continua a leggere altre news simili

Attentati anarchici a Roma: 5 auto incendiate

La scia di attacchi anarchici a Roma non si ferma: nella notte tra domenica 29 e lunedì 30 gennaio, ben 5 auto aziendali sono state incendiate di fronte alla sede della Telecom Italia, a Montesacro.

Tale atto di violenza si è consumato a poche ore dalla guerriglia urbana di Trastevere. Sabato notte, infatti, si sono verificati scontri tra la Polizia e i manifestanti anarchici in piazza Trilussa. Nella stessa nottata, inoltre, due bottiglie molotov erano state lanciate contro il commissariato al Prenestino.

5 auto aziendali incendiate dagli anarchici: i dettagli dell’attentato anarchico

Fonte huffingtonpost.it

Secondo quanto riportato da Corriere, le auto aziendali sarebbero state incendiate nel parcheggio esterno della sede di Telecom Italia, in via val di Lanzo 139, Montesacro.
Le auto, Fiat fiorino con brand Tim, sarebbero state date alle fiamme molto probabilmente tramite l’ausilio di liquido incendiario. Tre delle cinque auto sarebbero andate completamente distrutte, mentre le altre due hanno riportato solo danni parziali.
L’assalto sarebbe avvenuto tra le 2 e le 3 della notte fra sabato e domenica, quando sono intervenute le squadre dei Vigili del fuoco.

Nel pomeriggio di lunedì 30 gennaio, poi, è arrivata la conferma “ufficiale”. Gli anarchici, infatti, hanno rivendicato l’attentato sui loro siti internet, definendolo come “un’azione incendiaria contro Tim”.
Inoltre, come scritto su Corriere, è stata anche rivelata la motivazione di tale gesto.
Tim, nell’ottica degli attentatori, starebbe collaborando attivamente alle azioni di controllo sociale mediante l’installazione della fibra ottica. Viene anche sottolineato come questo atto segni solo l’inizio della guerra contro lo Stato.

Giulia Guglielmetti
Seguici su Google News

Gli articoli più letti