Calciomercato Frosinone, l’arrivo di Huijsen mette a rischio gli altri juventini?

0
52
(Credit foto - Calciomercato.com)

Il calciomercato invernale sta per riaprire e il Frosinone vuole farsi trovare pronto per cercare di centrare la prima, storica, salvezza in Serie A. I ciociari hanno già individuato un obiettivo da prendere in prestito nel primo mese del 2024, ma una normativa della FIFA potrebbe bloccare questa trattativa. Come aggirare questa regola? Guido Angelozzi ha già trovato la via corretta.

Una normativa della Federazione Internazionale del calcio potrebbe mettere a rischio uno tra Kaio Jorge, Enzo Barrenechea e Matias Soulè? Il possibile arrivo in gialloblù di Dean Huijsen getterebbe ombre, infatti, sulla permanenza di uno dei tre moschettieri arrivati da Torino. Il direttore tecnico del Frosinone Calcio, però, avrebbe già pronto un escamotage per prelevare il giovane centrale difensivo trattenendo, contestualmente, il trio di sudamericani della Vecchia Signora. Ecco come stanno realmente le cose e perché i tifosi dei laziali possono stare piuttosto tranquilli.

Calciomercato Frosinone, una normativa FIFA mette a rischio l’affare Huijsen?

(Credit foto – Calciomercato.com)

D’altronde, la norma legiferata dalla FIFA parla piuttosto chiaro e potrebbe mettere in difficoltà Guido Angelozzi che ha già acquistato a titolo temporaneo diversi calciatori dalla Juventus:

Ogni squadra può prendere in prestito massimo tre giocatori da un’altra e, viceversa, darne in prestito massimo tre allo stesso club. Sul numero di giocatori che ogni società può avere o cedere in prestito in totale è stato messo in atto un periodo di transizione: si è partiti il 1° luglio 2022 e, fino al 30 giugno 2023, ogni squadra poteva avere al massimo otto calciatori di sua proprietà in prestito presso altri club e altrettanti in prestito da altre squadre. Quest’anno la regola rimarrà immutata, ma il numero di professionisti è sceso a sette e, per concludere, dal 1° luglio 2024 si arriverà alla forma finale che prevederà un limite massimo di sei giocatori“.

Possibile che un dirigente così navigato come Guido Angelozzi non conosca a menadito questo articolo del regolamento? Il direttore tecnico del Frosinone è ben conscio di questa situazione e l’arrivo di Dean Huijsen non metterebbe minimamente a rischio la permanenza di uno tra Kaio Jorge, Enzo Barrenechea e Matias Soulè. Come mai? È presto detto. Il regolamento parla chiaro e una frase in più cambia completamente l’orizzonte dei ciociari: “Da tutte queste limitazioni sono esclusi gli under 21 (classe 2002 in poi)“. Il tris di juventini già presente nel Lazio, quindi, non rientra in questa normativa. Per la gioia di tutti.

(Credit foto – Calciomercato.com)

Seguici su Google News

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here