13.9 C
Roma
Dicembre 4, 2022, domenica

Ultime News

Calciomercato Lazio, Casale vicinissimo ai biancocelesti

- Advertisement -

Il calciomercato della Lazio ha come unico obiettivo quello di soddisfare il tecnico Maurizio Sarri. Il presidente Lotito ha deciso di fidarsi ciecamente dell’allenatore toscano e vuole regalargli dei profili adatti al suo gioco. Il settore principale sul quale intervenire è quello dei difensori centrali, Sarri se ne aspetta almeno due. Nella giornata di ieri il difensore centrale spagnolo Mario Gila era presente alla Clinica Padeia per effettuare le visite mediche. Un imprevisto di natura ancora sconosciuta non ha ancora permesso a Gila di completare le procedure, rinviando così la sua firma. La Lazio però non si ferma ed è vicina a chiudere la trattativa per un altro difensore centrale.

Calciomercato Lazio, 7 milioni più bonus per Casale

Nicolò Casale in maglia Hellas Verona, Instagram @casale_nicolo

Il calciomercato della Lazio ha visto stringere uno stretto rapporto con il Verona di Maurizio Setti. A testimoniarlo ci sono ben due trattative: l’arrivo di Mattia Zaccagni la scorsa estate e quello di Matteo Cancellieri appena qualche giorno fa. Il direttore sportivo Igli Tare è vicino a chiudere anche per Nicolò Casale, difensore centrale classe 1998, sul quale si vociferava un passaggio in biancoceleste già da settimane. Il vicino arrivo di Mario Gila non ha quindi escluso la trattativa per Nicolò Casale, che si chiuderà sulla cifra di 7 milioni di euro più bonus. Si tratta della seconda trattativa chiusa tra Lazio e Verona in questa sessione di mercato estivo. Potrebbe però non essere l’ultima, considerando l’interesse di Sarri per Ivan Ilić come possibile rinforzo per il centrocampo.

Casale è un colpo che non può che far felice l’allenatore toscano, che si ritrova al ritiro di Auronzo di Cadore con una situazione di emergenza nel reparto difensivo. Sarri aspetta comunque notizie anche su Romagnoli. La Lazio è data molto vicina a rilevare il cartellino del giocatore classe 1995, disponibile a parametro zero dopo l’esperienza al Milan. Una vera e propria rivoluzione del reparto difensivo della Lazio che si rendeva necessaria dopo l’addio di Luiz Felipe e la probabile partenza di Francesco Acerbi.

Matteo Mambella

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -