16.7 C
Roma
Dicembre 9, 2022, venerdì

Ultime News

Calciomercato Lazio, due spine: Milinkovic-Savic e Strakosha salutano?

- Advertisement -

Mercato che vai, mercato che vieni: è terminata da poco la sessione invernale in cui la Lazio è riuscita a rinforzare solo la difesa con l’arrivo di Musacchio. Gennaio è stato un mese intenso per la società capitolina, durante il quale Tare si è trovato a dover visionare tanti profili di giocatori di Serie A e non solo. Le porte dell’Hotel Sheraton di Milano si sono effettivamente chiuse, ma c’è sempre tempo per parlare di calciomercato. Una delle questioni più calde dell’ultima settimana biancoceleste è quella di possibili addii di alcuni grandi nomi della Lazio a fine stagione. Chi ha cominciato a guardarsi intorno sono Milinkovic-Savic e Strakosha. Due situazioni, ovviamente, diverse che potrebbe portare allo stesso epilogo.

Milinkovic-Savic ed il sogno Blancos

Alla sua sesta stagione alla Lazio, Milinkovic-Savic non sta deludendo nessuno e il suo rendimento è sempre di alto livello. Dall’inizio del 2021, soprattutto, è diventato essenziale per i suoi, tanto da vincere il premio di miglior giocatore del mese di gennaio per la Lega Serie A. Anche se il contratto è stato rinnovato fino al 2024, il numero 21 biancoceleste è sempre un nome caldo per il calciomercato.

L’obiettivo del Sergente è quello di trovare la seconda qualificazione consecutiva in Champions League con la maglia della Lazio, anche se non è chiusa del tutto la possibilità dello scudetto. Nelle scorse stagioni il serbo è stato accostato molto spesso alla Juventus e all’Inter ma le sirene suonano forti anche dall’estero. A puntare gli occhi su di lui ci sono Paris Saint-Germain e Manchester United ma quello che sarebbe più avanti è il Real Madrid. I Blancos hanno bisogno di giovani e di rinforzi per il reparto mediano di Zidane: la visione di gioco e il talento di Milinkovic-Savic sono adatti per l’allenatore francese.

Sogno di giocare per il Real Madrid da quando ero bambino. Questo è il mio più grande traguardo della mia carriera e farò di tutto per raggiungerlo“. Queste le parole del biancoceleste a una televisione serba, incendiando l’ambiente laziale e tutta la sua tifoseria. Sarà tutto da valutare da giugno in poi, con l’apertura della nuova sessione di mercato: la crisi legata al Coronavirus ha portato all’abbassamento del prezzo dei cartellini e Lotito sarebbe disposto anche ad accettare una trattativa dal costo di 50 milioni di euro.

Strakosha e la voglia di nuove avventure lontano dalla Lazio

Una stagione nell’ombra per Strakosha: il numero 1 della Lazio ha collezionato solo otto presenze coppe e campionato, tra cui due solo nel 2021. L’albanese è stato surclassato da Pepe Reina, arrivato in estate a Formello, che ha portato l’esperienza giusta fra i pali. Il portiere sta anche avendo tanti problemi fisici: come comunicato dalla società biancoceleste, il ragazzo deve recuperare dall’infortunio al ginocchio.

Rispetto a Milinkovic-Savic, quello di Strakosha è più di un probabile addio: il suo contratto è in scadenza nel 2022 e la prossima estate sarà l’ultima per poter dare un prezzo alla sua partenza. Dal canto suo infatti l’albanese ha dichiarato di essere aperto a nuove esperienze; queste le sue parole a Sky Sport: “La Bundesliga è davvero interessante, potrebbe essere un buon passo avanti per me. Borussia Dortmund? E’ un grande club, con una squadra giovane e ambiziosa. Direi una bugia se dicessi che non sono interessato”.

La voglia di tornare ad essere importante per la squadra c’è e molto probabilmente sarà lontano da Roma. Bisognerà vedere cosa succederà nei prossimi mesi e capire se l’albanese farà le valigie oppure no.

CHIARA DEL BUONO

Seguici su Metropolitan Roma News

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -