8.3 C
Roma
Dicembre 2, 2022, venerdì

Ultime News

Calciomercato Lazio, i movimenti in ogni reparto

- Advertisement -

Dopo aver chiudo la stagione al quinto posto in campionato, qualificandosi quindi per l’Europa League, la Lazio vuole migliorare la propria rosa per essere in grado di lottare per la qualificazione alla prossima Champions League. I biancocelesti si stanno quindi muovendo in ogni reparto in sede di calciomercato per rendere al tecnico Maurizio Sarri una rosa adatta ad un obiettivo così ambizioso.

Calciomercato Lazio, avanza Carnesecchi per la porta

La prima situazione da risolvere per la Lazio è quella del portiere: Strakosha è destinato all’addio mentre l’esperto Pepe Reina potrebbe rimanere come secondo. Il nome più accreditato per difendere la porta biancoceleste è quello di Marco Carnesecchi, giovane portiere dell’Atalanta che ha passato la stagione in prestito alla Cremonese in Serie B, conquistando la promozione diretta. La Lazio offrirebbe tra gli otto e i dieci milioni di euro, contro i dodici richiesti dalla società bergamasca. Secondo “cittaceleste.it” i dirigenti biancocelesti sono in continuo contatto con l’Atalanta per limare i dettagli della trattativa. Intanto il nome di Alessio Romagnoli continua a rimanere in stallo: fino a quando la situazione non si sbloccherà difficilmente la Lazio cederà definitivamente Francesco Acerbi. Le ultime indiscrezioni danno anche il Milan sul giocatore, con l’offerta di Ante Rebic come contropartita, giocatore gradito da Maurizio Sarri.

Milinkovic o Luis Alberto, possibile cessione?

Se arriverà un grande cessione della Lazio sarà probabilmente a centrocampo, con Luis Alberto e Milinkovic-Savic ad essere i primi indiziati. Per il giocatore spagnolo il club accetterebbe un’offerta appena superiore ai 30 milioni di euro, per ora però l’unico club interessato è il Siviglia, che si è limitato a qualche tiepido sondaggio. Le voci di uno scambio con Piotr Zielinski del Napoli al momento sono davvero solamente dicerie. Per quanto riguarda Milinkovic-Savic, il presidente Claudio Lotito ha due piani: o la cessione per una cifra superiore a 70 milioni di euro, oppure un piano di rinnovo per il contratto che scade nel 2024. In entrata è dato praticamente per fatto l’arrivo di Marcos Antonio dallo Shakhtar per una cifra intorno ai dieci milioni di euro. Altri possibili nomi sono quelli di Lucas Torreira, rientrato all’Arsenal e di nuovo in uscita, Vinicious Zanocelo del Santos, Vitinha, Maxime Lopez e Ilic.

Il punto su Mertens

In attacco l’unico nome reale è quello di Dries Mertens, in scadenza di contratto dal Napoli. Il belga vorrebbe ascoltare prima l’offerta di rinnovo dei partenopei, che però dovrebbe essere con un ingaggio sensibilmente ridotto rispetto a quello percepito attualmente dal giocatore. In quel caso la Lazio vorrebbe inserirsi e riformare la coppia MertensSarri, che così bene ha portato nell’esperienza napoletana del tecnico toscano. Sulla questione Mertens interviene Alfredo Pedullà su “Gazzetta.it“: “Quella di Mertens è una questione urgente che andrà risolta rapidamente in un senso o nell’altro. Certo, alla luce del nuovo diktat, il belga non può pensare di guadagnare i 4,5 milioni a stagione che gli erano stati garantiti un paio di anni fa quando era sul punto di firmare con l’Inter. Ma non sarebbe giusto pretendere che metta nero su bianco dinanzi a una proposta nettamente inferiore, facciamo 1,5 più bonus “prendere o lasciare”. Ci sarà un contatto, forse un incontro, entro 10 giorni: se si arriverà a un compromesso bene, altrimenti “Ciro” si sentirà libero di valutare altre proposte“.

Matteo Mambellla

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -