11.4 C
Roma
Dicembre 4, 2022, domenica

Ultime News

Calciomercato Lazio, Milinkovic-Savic e le voci di mercato

- Advertisement -

Il campionato della Lazio, partito piuttosto a rilento, nelle ultime settimane sta invece restituendo una squadra orgogliosa e incisiva. Oltre all’unico neo chiamato derby, nelle ultime 5 i biancocelesti hanno portato a casa addirittura 4 vittorie. In questo senso, la vittoria di ieri per 4 a 1 contro il Genoa (grazie ad un super Ciro Immobile), ha dato alla Lazio un’ulteriore spinta per il futuro. Parallelamente, in ambito calciomercato sono tanti i temi caldi. Su tutti, il solito discorso legato a Sergej Milinkovic-Savic, da tempo ipotetico partente e che rischia di andare anche quest’anno.

Milinkovic-Savic, solite discussioni di mercato

Anche quest’anno il nome di Sergej Milinkovic-Savic viene chiacchierato dalla stampa in chiave calciomercato, relativamente ad una sua possibile partenza. A veder bene, sembra che ad oggi il suo possibile addio sia più concreto che mai. La possibilità che Claudio Lotito si discosti da quella valutazione di 100 milioni, che fece ormai diverso tempo fa, permette di rendere concreta l’ipotesi di una separazione. Alla finestra come al solito ci sono le big italiane e internazionali (come Real Madrid, Manchester United e Juventus), pronte a sfruttare l’occasione. In fin dei conti ciò che c’è di nuovo non è suo possibile addio, ma il fatto che stavolta sia una pista concreta.

Le mire della Juventus

L’ultimo club in ordine di tempo ad aver avuto contatti con Sergej Milinkovic-Savic (attraverso il suo agente), è stata proprio la Juventus. Il club di Andrea Agnelli è risaputo abbia intenzione di rinforzarsi a centrocampo nel prossimo mercato, e la sensazione è che il nome del serbo posa essere quello giusto. Il problema principale è però rappresentato dalla valutazione di 60/70 milioni fatta da Claudio Lotito. Seppur minore dei 100 milioni richiesti un tempo, rimane una cifra comunque alta per le casse della Juventus, ancora in affanno dopo l’acquisto di Dusan Vlahovic. L’unica chance di vedere il serbo classe ’95 ‘all’ombra della mole’ è legata alla possibilità che il patròn laziale apra ad eventuali contropartite tecniche.

Dario Brancaccio

Seguici su Instagram, Facebook e Metrò

Google News

Photo credit Facebook SS Lazio

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -