13.1 C
Roma
Dicembre 4, 2022, domenica

Ultime News

Calciomercato Roma, il punto: si cerca un portiere, quando rinnova Pellegrini?

- Advertisement -

La parte giallorossa della Capitale freme. Il calciomercato della Roma, il primo per Dan Friedkin e Tiago Pinto, si è già prodotto nel colpo in panchina con l’annuncio di José Mourinho. Adesso, i nuovi proprietari dei romani dovranno costruire una rosa all’altezza della figura professionale ingaggiata. La priorità assoluta è il portiere, mentre si lavora alacremente al rinnovo di Lorenzo Pellegrini.

Calciomercato Roma, questione portiere: chi arriverà a Trigoria?

È il tassello del calciomercato della Roma da non sbagliare: dopo anni di errori, i dirigenti capitolini del nuovo corso Dan Friedkin, Tiago Pinto e José Mourinho sono al lavoro per portare nella Capitale un profilo in grado di cancellare i problemi del passato. Pau Lopez non convince, Antonio Mirante è partito e Daniel Fuzato non è ritenuto (ancora) all’altezza di difendere i pali giallorossi. Sono tanti i nomi accostati alla porta: il più facile da prendere è certamente Rui Patricio, estremo difensore di 33 anni del Wolverhampton.

L’età e la richiesta economica del club inglese, però, frenano gli entusiasmi a Trigoria. Gli uomini mercato della Roma, quindi, stanno sondando altri profili in attesa di avere ben chiaro il quadro generale: piacciono anche Pierluigi Gollini, Alessio Cragno, Hugo Lloris e Keylor Navas.

Rinnovo Pellegrini: c’è ancora distanza

C’è distanza, ancora, tra Lorenzo Pellegrini e la Roma. Il rinnovo, infatti, sembra complicarsi leggermente per le richieste economiche dell’entourage del capitano giallorosso. La sensazione è che, alla fine, una soluzione si troverà a metà strada perché entrambe le parti in causa vogliono continuare il rapporto lavorativo. Il ragazzo, comunque, piace moltissimo a diversi club europei: Tottenham, Barcellona, Liverpool ed Inter monitorano la situazione aspettando sviluppi nella querelle rinnovo.

Le parole di Mourinho

Ecco le parole, rilasciate a GQ versione Portogallo, di José Mourinho, il nuovo mister della Roma: “Mi hanno contattato il giorno stesso in cui fui esonerato dal Tottenham. La Roma mi ha voluto fortemente, è stata una cosa istantanea o quasi, la mattina il Tottenham mi ha esonerato e il pomeriggio la Roma mi ha chiamato. Loro mi hanno voluto, mi hanno fatto risentire la passione per il calcio che c’è in Italia e che conosco, specialmente a Roma dove non si vince un trofeo da 20 anni. I Friedkin, i nuovi proprietari con un approccio professionale e umile, mi hanno trasmesso il loro entusiasmo per questo nuovo incredibile capitolo professionale della loro vita, sono stati veramente obiettivi, onesti e sinceri con me, mi hanno fatto sentire la passione per questo lavoro, mi hanno colpito per come si sono approcciati a me“.

Seguici su Metropolitan Roma News

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -