Calciomercato Roma, il top player è…Tiago Pinto! Ora la nuova fase

Il General Manager dei giallorossi è uno dei protagonisti assoluti di questo avvio di calciomercato che ha portato alla Roma due ufficialità spianando la via, contestualmente, ad altri colpi che attendono solo di essere ufficializzati. I paletti del Fair Play Finanziario sono stati (quasi) tutti raggiunti cedendo giovani interessanti o calciatori fuori dal progetto: nessuno dei titolari è (ancora) partito. Il top player di Josè Mourinho è, fin qui, Tiago Pinto.

Il dirigente delle trattative romaniste è davvero scatenato in questa fase di contrattazioni. Dopo aver centrato le prime due fasi del calciomercato dei capitolini, il portoghese è pronto a lanciarsi verso la fondamentale “Fase 3” che lo vedrà impegnato nel rafforzare la rosa da mettere a disposizione di Josè Mourinho, tecnico suo connazionale arrivato al terzo anno di regno in quel di Trigoria. Ripercorriamo, insieme, tutte le tappe di avvicinamento a questo periodo bollente.

Calciomercato Roma, le tre fasi del lavoro di un Tiago Pinto sempre più protagonista

Un lavoro intenso e, fortunatamente per la Roma, assolutamente positivo e redditizio. Prima di arrivare a questo inizio di luglio, Tiago Pinto è dovuto passare obbligatoriamente per due fasi che hanno contribuito profondamente a segnare il cammino estivo dei giallorossi in questa finestra di mercato così arzigogolata. La “Fase 1” è stata interamente deputata ai primi due acquisti a costo zero, con Houssem Aouar ed Evan Ndicka che si sono legati al club in modo ufficiale. Due puntelli che faranno seriamente comodo allo Special One.

La “Fase 2” si è concentrata in modo (quasi) esclusivo sulle cessioni atte a soddisfare il Fair Play Finanziario: in questo segmento, il lavoro del General Manager di Dan Friedkin è stato straordinario con il dirigente bravissimo a incassare quasi 30 milioni di euro dalle cessioni dei giovani (Tahirovic, Volpato e Missori) e di qualche esubero (Kluivert e Carles Perez). Soddisfatta, anche se non completamente, l’UEFA, Tiago Pinto potrà finalmente inizializzare il nuovo step: la “Fase 3“, quella dedicata maggiormente alle entrate e alla cessione di Roger Ibanez.

Diego Llorente e Rasmus Kristensen sono praticamente presi dal Leeds, entrambi planeranno in prestito nel lido assolato di Trigoria. Sono due, però, i veri (grandi) obiettivi del calciomercato della Roma: un attaccante, meglio se due, e un centrocampista. Gianluca Scamacca, Daichi Kamada (nomi caldissimi), Marcel Sabitzer e un Mister X in avanti le attuali priorità del GM che dovrà piazzare, contestualmente, altri calciatori tra cui Roger Ibanez, Rick Karsdorp, Gonzalo Villar e, forse, Leonardo Spinazzola, ambito dall’Arabia Saudita. Un duro lavoro, ma un Tiago Pinto dovrà pur farlo…

ANDREA MARI (@AndrewMari1988 –> account Twitter)

Seguici su Google News

Pulsante per tornare all'inizio