8.5 C
Roma
Febbraio 25, 2024, domenica

Ultime News

Top 5 This Week

Related Posts

Calciomercato Roma, intrigo in difesa: difficile trovare un tassello

Un budget ridottissimo e uno slot da dover sistemare per rendere più competitiva la rosa di Josè Mourinho. Le trattative che opererà Tiago Pinto in questo mese di gennaio, probabilmente le ultime della sua avventura capitolina, non si prospettano per niente semplici da portare a termine in modo soddisfacente. Il calciomercato della Roma è alla ricerca di un centrale difensivo in grado di regalare maggior respiro alle rotazioni del tecnico portoghese: le difficoltà di reperirlo, però, sembrano essere gigantesche. Qual è la situazione attuale in quel di Trigoria?

Marash Kumbulla si avvicina al ritorno in campo, ma il centrale albanese avrà bisogno di un periodo di rodaggio prima di tornare utile completamente alla causa. Discorso diverso, invece, per Chris Smalling che vive ancora ai margini del progetto tecnico dopo il lungo infortunio che ha cancellato la sua presenza dalla prima squadra. Non senza qualche veleno. Il quadro generale è complicato, inoltre, dall’imminente partenza di Evan Ndicka che risponderà alla chiamata della sua Costa D’Avorio andando a giocare una Coppa D’Africa con l’obiettivo di arrivare fino alle ultime fasi della competizione continentale. Tradotto: in rosa resterebbero soltanto Diego Llorente e Gianluca Mancini, con i vari Bryan Cristante, Zeki Celik e Rasmus Kristensen pronti ad arretrare in caso di vera emergenza. Una situazione che Tiago Pinto deve, assolutamente, risolvere.

Calciomercato Roma, tanti obiettivi impossibili da raggiungere

Il budget, senza cessione, non è certamente ampio. Il General Manager dei giallorossi avrà a disposizione soltanto 1,5 milioni di euro per reperire dal mercato un centrale difensivo. Una somma che pone davanti a Tiago Pinto un Everest complicatissimo da scalare. La questione Leonardo Bonucci si è conclusa con un nulla di fatto: Dan Friedkin è intervenuto in prima persona per bloccare una trattativa praticamente chiusa recependo il malumore della piazza. Le alternative, però, latitano pericolosamente: il Chelsea ha finito gli slot dei prestito, quindi Trevoh Chalobah non potrà arrivare all’ombra del Colosseo. Un tentativo è stato fatto anche per Dean Huijsen, diciottenne della Juventus, che è ormai in parola con il Frosinone. Arthur Theate e Oumar Solet costano tanto, mentre le altre alternative non sembrano scaldare troppi i cuori (Ben Godfrey e Rob Holding).

Seguici su Google News

Popular Articles