Calciomercato Roma, la Chiesa al centro del villaggio?

Corsa Champions League e attesa per l’ennesima semifinale di Europa League. Esaltante, ma faticosa, l’orizzonte che la squadra di Daniele De Rossi sta vivendo grazie a un percorso quasi netto che ha rigenerato incredibilmente una società che sembrava destinata all’anonimato in Serie A e in Europa. Questi grandi appuntamenti in calendario, però, non abbassano l’attenzione dei dirigenti romanisti (aspettando sempre l’ufficializzazione del nuovo direttore sportivo) sul terreno delle trattative: il calciomercato della Roma avrebbe individuato in Federico Chiesa il tassello perfetto per puntellare la rosa del prossimo futuro.

Un attaccante esterno in grado di saltare l’uomo e fare, anche, la differenza in zona assist-goal. La permanenza ufficiale, ma ancora da formalizzare completamente, di Daniele De Rossi sulla panchina della Roma ha stappato, quasi definitivamente, le azioni di calciomercato che i capitolini tenteranno di compiere nell’estate bollente ormai alle porte. In attesa di conoscere la prossima competizione europea che disputeranno i giallorossi nella prossima annata (la Champions League aiuterebbe moltissimo le casse societarie), i dirigenti romanisti stanno muovendo i primissimi passi sul terreno delle contrattazioni: uno dei nomi caldi è Federico Chiesa, esterno d’attacco della Juventus.

Calciomercato Roma, piace Chiesa: operazione possibile?

(Credit foto – Esquire)

Un contratto in scadenza nel 2025 e l’assenza, per adesso, della firma sul prolungamento contrattuale. La Juventus non rischierà di perdere a costo zero il suo attaccante esterno e la Roma è alla ricerca di un giocatore con le caratteristiche dell’ex Fiorentina. Federico Chiesa piace moltissimo a Daniele De Rossi e in caso di mancato accordo con la Vecchia Signora, il campione d’Europa con la Nazionale italiana potrebbe prendere in considerazione il trasferimento. La priorità del ragazzo è quella di continuare in bianconero, ma l’annata piuttosto negativa e qualche fischio di troppo potrebbero incrinare definitivamente i rapporti lavorativi. I capitolini osservano, pronti per inserirsi.

(Credit foto – Esquire)

Seguici su Google News

Pulsante per tornare all'inizio