8.5 C
Roma
Febbraio 25, 2024, domenica

Ultime News

Top 5 This Week

Related Posts

Calciomercato Roma, Llorente al centro: pronto il riscatto?

Un calciatore tornato, sempre con la formula del prestito, che potrebbe rimanere nella Capitale per più di un anno e mezzo. Dopo essere arrivato nello scorso mese di gennaio, Diego Llorente ha voluto fortemente trasferirsi a Trigoria anche nell’estate trascorsa: gli infortuni di Chris Smalling e Marash Kumbulla, e l’assenza di un altro centrale difensivo mai arrivato sotto l’ombrellone dello Special One, lo hanno trasformato in un tassello imprescindibile per lo scacchiere tattico di Josè Mourinho. Il calciomercato della Roma è davvero pronto ad acquistarlo a titolo definitivo durante la prossima bella stagione?

Il leader che non ti aspetti divenuto tale, anche, in virtù delle diverse assenze nel pacchetto arretrato che hanno falcidiato la rosa della Roma. Lo spagnolo giunto a titolo temporaneo dal Leeds, club che lo scorso anno è retrocesso nella cadetteria del calcio inglese, si sta sempre più imponendo in giallorosso rivestendo, al pari di Gianluca Mancini, il ruolo di assoluto pilastro difensivo al quale è impossibile rinunciare. In attesa che Chris Smalling risolva (sì, ma quando?) i problemi fisici che lo hanno estrapolato dal manto erboso da gioco per troppo tempo. Intanto a Trigoria si ragiona sul possibile riscatto di un calciatore che potrebbe essere utilissimo nella squadra del futuro: da titolare o subentrante.

Calciomercato Roma, si ragiona sul riscatto di Diego Llorente

(Credit foto – Getty Images)

Sappiamo che dobbiamo migliorare fuori casa e stiamo lavorando per questo. Alcune volte è un problema di mentalità e se miglioriamo in questo penso che siamo una squadra molto competitiva. Leader? Io do sempre il mio massimo e cerco di dare il massimo. La Spagna per me è sempre un obiettivo poi il mister chiama i migliori, io sono qui per aiutare la Roma ma ho anche un obiettivo individuale e la nazionale è in cima a questa classifica“.

Queste le parole, da leader, che Diego Llorente proferì prima della sfida europea sul campo del Servette. La maturazione capitolina del calciatore è ormai sotto gli occhi di tutti: lo spagnolo gioca tanto e spesso lo fa anche bene. È diventato uno dei tasselli fondamentali per il tecnico portoghese dei giallorossi che lo schiera in campo con costanza e gioia. Certo, l’assenza di Chris Smalling ha spianato la via all’ex Leeds, ma il centrale iberico si sta guadagnando, partita dopo partita, una maglia nell’undici iniziale. A Trigoria osservano attentamente e sarebbero già pronti a trattenere il difensore in modo definitivo: l’obbligo a 5 milioni di euro dovrebbe scattare al raggiungimento del 50% delle presenze stagionali. Di questo passo non ci vorrà molto…

(Credit foto – Getty Images)

Seguici su Google News

Popular Articles