Calciomercato Roma, Lukaku pronto a rimanere in giallorosso?

La partenza di Big Rom, neanche a dirlo, è stata straordinaria: i gol del belga stanno traghettando fuori dalla crisi i giallorossi di Josè Mourinho che adesso puntano alla nuova affermazione, questa volta in casa, contro il pericoloso Monza. Il calciomercato della Roma vive l’incognita Romelu Lukaku: riuscirà la dirigenza dei capitolini a trattenere il fortissimo terminale offensivo oppure a fine stagione sarà addio? Sono tante le incognite che l’ex Inter dovrà valutare.

Tanti gol e innumerevoli giocate positive sull’economia della nuova classifica della Roma. L’impatto stagionale di Romelu Lukaku con la maglia dei capitolini è sotto gli occhi di tutti e i freddi, ma sempre veritieri, numeri testimonia l’ascesa sul trono dei romanisti del monolitico attaccante belga, panzer di mille gioie dello Special One: sono sette le reti segnate nelle otto partite giocate dalla punta che sta timbrando il cartellono con assoluta regolarità anche in Nazionale. Una forza della natura che Dan Friedkin vorrebbe provare a trattenere in quel di Trigoria. Sono tanti, però, i nodi da dover sciogliere.

Calciomercato Roma, è davvero possibile trattenere Romelu Lukaku?

(Credit foto – pagina Facebook AS Roma)

In linea teorica sì, ma le tante incognite rendono ancora molto nebuloso un discorso che ancora non è stato aperto dalla Roma. I giallorossi, come tutti ormai stancamento si ripetono quotidianamente, sono ancora alle prese con quell’accordo vincolante (e debilitante, ndr.) chiamato settlement agreement che impone diversi paletti nello svolgimento del mercato romanista. Il Chelsea ha recentemente fissato a 40 milioni di euro il prezzo del belga, ma il costo del cartellino è trattabile con i Blues che non vedono l’ora di liberarsi di Big Rom.

I giallorossi, in realtà, potrebbero coprire la spesa per il numero novanta con la cessione di Tammy Abraham: proprio il club londinese avrebbe il diritto di riacquisto fissato a 80 milioni di euro, cifra che mai verrà sborsata dal Chelsea per riavere il ragazzo cresciuto nel settore giovanile. Con uno sconto di 40 milioni di euro, però, i londinesi potrebbero pensare di riportare a casa l’inglese, giovane e ancora di prospettiva, attuando il cambio proprio con l’esubero belga. Sembrerebbe tutto facile, ma la situazione è molto più arzigogolata di così.

Occhio alla Saudi Pro League…

Partendo dal presupposto che non è detto che il Chelsea muova passi concreti per il nove dei romani, Dan Friedkin dovrà eliminare qualche ostacolo dalla corsa all’attaccante dei suoi sogni. La qualificazione alla prossima Champions League aiuterebbe certamente, ma le ottime prestazioni di Romelu Lukaku potrebbero riportarlo in auge accendendo le mire di club più facoltosi (e con meno problemi) della Roma. In tema di calciomercato, inoltre, ci sarà da tenere d’occhio la Saudi Pro League, rimbalzata in estate dal belga. Ma nella prossima bella stagione accadrà lo stesso?

Dulcis in fundo, inciderà sulla scelta del tecnico anche il possibile (probabile) nuovo allenatore della Roma: Josè Mourinho è più fuori che dentro e il portoghese è molto legato all’attaccante. Se arrivasse Antonio Conte, però, il il belga potrebbe convincersi a restare…

(Credit foto – pagina Facebook AS Roma)

Seguici su Google News

Pulsante per tornare all'inizio