16.5 C
Roma
Dicembre 5, 2022, lunedì

Ultime News

Calciomercato Roma, rivoluzione a centrocampo: i nomi

- Advertisement -

La Roma chiude il campionato in sesta posizione, qualificandosi all’Europa League, e vincendo la Conference League battendo per 1-0 il Feyenoord a Tirana. Dopo le feste tra le strade di Roma i giocatori e lo staff hanno rotto le righe: alcuni hanno raggiunto le loro nazionali, altri sono già in vacanza. Società e mister stanno però già lavorando per migliorare la rosa per la prossima stagione, quando l’obiettivo sarà quello di qualificarsi alla prossima edizione della Champions League. Il primo reparto da migliorare nella prossima sessione di calciomercato sarà il centrocampo. Ecco le ultime dal calciomercato della Roma.

Calciomercato Roma, quanti addii a centrocampo

Come scrive Francesco Balzani su “Leggo” il centrocampo della Roma è da rifare. I punti fermi per mister Josè Mourinho sono quelli di Edoardo Bove e Bryan Cristante. Il giovane Bove ha raccolto tredici presenze sotto la guida del mister portoghese, mettendo a segno una rete nel pareggio per 2-2 contro il Verona: sarà un calciatore che Mourinho proverà a valorizzare. Per Cristante alle porte potrebbe esserci un adeguamento di contratto che lo porterebbe a percepire lo stesso stipendio dell’amico Gianluca Mancini. Cristante è stato un punto fermo della squadra con il suo contributo in fase di contenimento e di ripartenza: spesso un lavoro invisibile, ma che anche nella finale di Conference League è stato fondamentale per la vittoria. Sérgio Oliveira tornerà invece al Porto a meno che non arrivi un clamoroso sconto sui tredici milioni di diritto di riscatto. Quasi sfumata ogni possibilità di vedere Henrikh Mkhitaryan rimanere nella capitale: l’armeno sembra destinato ad accettare l’offerta di Giuseppe Marotta ed andare all’Inter.

Da Isco a Frattesi, i sogni sul mercato

I nomi in entrata per il centrocampo giallorosso vanno da quelli più o meno realizzabili ai veri e propri sogni di calciomercato. Mourinho si aspetta il colpaccio in questo reparto, passo che vede fondamentale per rendere la rosa adatta a lottare per la qualificazione in Champions League. Due giocatori si propongono da soli: Isco, che ha raggiunto la fine della sua grande esperienza con il Real Madrid, e Tolisso che lascia i bavaresi del Bayern Monaco a parametro zero dopo cinque stagioni. Piste più o meno realizzabili portano invece a Douglas Luiz dell’Aston Villa e Rùben Neves del Wolverhampton. Centrocampisti di qualità e sostanza che piacciono a Mourinho e vedrebbe bene a Roma. Altri nomi che piacciono sono quelli di Bissouma del Brighton e Davide Frattesi del Sassuolo. Il maliano è un centrocampista di interdizione, dotato di un gran fisico e di una spiccata abilità nel recuperare palloni. La Roma detiene il 30% della futura rivendita di Frattesi, il Sassuolo quindi potrebbe voler cedere il ragazzo alla Roma: la pista è calda e sarà da monitorare nei prossimi giorni.

Matteo Mambella

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -