16.5 C
Roma
Dicembre 5, 2022, lunedì

Ultime News

Cani salvati dalla Polizia Locale: erano rinchiusi senza acqua e cibo

- Advertisement -

Una storia a lieto fine che è passata, però, tra reclusione e stenti. È la vicenda che vede come protagonisti tre cani salvati dalla Polizia Locale di Roma Capitale. Gli animali erano rinchiusi in uno spazio davvero angusto e non potevano beneficiare di cibo ed acqua per sostenersi. Il grande caldo all’interno della “cella”, poi, poteva mettere a serio rischio la salute del trio di rottweiler. Denunciato per abbandono di animali il padrone.

Cani salvati: spazi angusti e sofferenti, denunciato il proprietario degli animali

È stato davvero provvidenziale l’intervento della Polizia Locale di Roma Capitale in via Portuense, dove gli agenti del Reparto Tutela Ambiente del XII Gruppo Monteverde hanno rinvenuto, all’interno di un piccolo box adiacente ad un’attività dismessa, tre cani rottweiler. Pervenuta una segnalazione alla Centrale Operativa, una pattuglia si è recata immediatamente sul posto indicato, attivandosi per soccorrere gli animali: sono stati trovati all’interno di un piccolo spazio senza cibo né acqua ad una temperatura di quasi 38 gradi centigradi. 

Dopo aver fornito loro dell’acqua, gli operanti hanno subito contattato il personale veterinario della Asl e proceduto, con l’ausilio dei Vigili del Fuoco, a liberare i cani appena salvati affidandoli in custodia alla Pet in Time. Svolte le verifiche del caso, gli agenti sono risaliti al proprietario dei cani, un uomo di 47 anni, per il quale è scattata la denuncia per abbandono di animali. Ulteriori accertamenti sulla vicenda sono tuttora in corso. Fortunatamente, sarà comunque una storia a lieto fine per il trio di animali.

Seguici su Google News

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -