15.4 C
Roma
Dicembre 9, 2022, venerdì

Ultime News

Ceccano, minacce di morte al sindaco Caligiore: “Ti ammazzo come un cane”

- Advertisement -

Una lettera minatoria recapita direttamente a Roberto Caligiore. Il sindaco di Ceccano ha ricevuto pesanti minacce di morte per la prossima attivazione, nella cittadina laziale, delle strisce blu che trasformeranno i parcheggi a pagamento.

Le parole del sindaco di Ceccano dopo le minacce di morte e la solidarietà arrivata da Frosinone

Si chiede tanto a questa città di evolvere e poi proprio chi lo chiede è tra i primi detrattori a porre in atto notizie sbagliate ed errate, che magari fomentano un clima errato – ha tuonato il sindaco di Ceccano Roberto Caligiore. Non sono neanche andato a fare la denuncia ai carabinieri. Ma è una lettera scritta a mano che dice ‘ti ammazzo come un cane’. Dispiace per il cane“.

È prontamente arrivata la solidarietà del sindaco di Frosinone, Riccardo Mastrangeli, dopo i fatti occorsi al collega prima cittadino:

La mia personale solidarietà e quella dell’intera amministrazione comunale di Frosinone al Sindaco di Ceccano, Roberto Caligiore. In democrazia, il confronto e la discussione tra posizioni diverse od opposte non devono mancare, perché espressioni di un impegno, civico o politico, intrapreso a favore dell’intera collettività. Se, come nel caso di quanto accaduto al primo cittadino di Ceccano, si abbandona il campo della normale dialettica per indirizzare intimidazioni, minacce o insulti a un amministratore, allora si cade in comportamenti perseguibili che vanno condannati fermamente. Il Sindaco è la figura istituzionale più vicina ai cittadini; è colui che, quotidianamente, si assume la responsabilità delle scelte politiche ed amministrative dell’Ente che rappresenta, nel solo interesse della collettività. I report nazionali, purtroppo, evidenziano come, proprio la figura del Sindaco, troppo spesso diventi oggetto di atti intimidatori, che rappresentano la vera e propria sconfitta della democrazia. Piena solidarietà e vicinanza, dunque, al Sindaco Caligiore, perché possa continuare ad espletare il mandato ricevuto dai cittadini, sempre nell’ambito del dialogo e della sana dialettica democratica”.

Seguici su Google News

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -