11.1 C
Roma
Dicembre 2, 2022, venerdì

Ultime News

Cinema Cotral: il cinema nei comuni colpiti dal terremoto

- Advertisement -

Dall’8 luglio al 6 agosto, tutti i venerdì e sabato, la rassegna cinematografica Cinema Cotral si sposterà nelle piazze dei comuni in provincia di Rieti: un bus allestito con un proiettore porterà il cinema in quelle zone colpite dal terremoto del 2016 prive di sale per le proiezioni.

Cinema Cotral: l’iniziativa per portare il cinema nei comuni colpiti dal terremoto del 2016

Cinema Cotral comuni terremoto - photo credits romatoday.it
(Photo Credits: romatoday.it)

L’iniziativa è stata realizzata con la collaborazione della Regione Lazio con Cotral e vedrà tra i suoi protagonisti ben dieci comuni della provincia di Rieti – tra cui Amatrice, Antrodoco, Cittaducale, Cittareale e Posta – che sono stati colpiti dal terremoto del 2016 e che, tutt’oggi, non dispongono di sale cinematografiche per la proiezione di film. Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha commentato così l’iniziativa: «Il cinema è parte fondamentale della nostra cultura e della nostra identità come elemento indispensabile per la vita del nostro territorio e questa rassegna cinematografica va proprio in questa direzione». Per farlo, Cotral ha messo a disposizione un autobus allestito con un proiettore che porterà il cinema, in dieci appuntamenti distribuiti in cinque settimane, nei comuni colpiti dal terremoto: un’iniziativa che vuol dare una parvenza di normalità in città che ancora devono riprendersi dal cataclisma, nonostante siano oramai passati sei anni. I film che verranno proiettati nelle piazze spaziano tra vari esempi della commedia, soprattutto italiana, a partire da quella che ha fatto la storia del cinema e del genere di riferimento fino alle uscite più recenti: tutti i titoli potranno essere visionati sulla locandina realizzata appositamente per l’occasione. Ogni proiezione sarà accompagnata dalla presenza dei protagonisti dei film – tra cui spiccano le figure di Paolo Calabresi, Massimo Wertmuller, Massimo Ghini, Massimiliano Bruno, Laura Delli Colli e Maurizio Di Rienzo -, un giornalista professionista e critici di livello nazionale. Sarà assicurata anche la possibilità di spostarsi tra comuni limitrofi per seguire tutto il percorso cinematografico proposto.

Maria Claudia Merenda

Seguici su Google News

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -