11.6 C
Roma
Dicembre 8, 2022, giovedì

Ultime News

Cinghiali nella Capitale: battibecchi tra il Campidoglio e la Regione

- Advertisement -

La presenza massiccia e incontrollata dei cinghiali nella Capitale è come un gioco di “scarico colpe” tra la Regione Lazio e la sindaca Raggi, che terminerà con la decisione della Procura.

La Sindaca Raggi porta in Procura la Regione per l’emergenza cinghiali nella Capitale

La prima cittadina di Roma Capitale Virginia Raggi ha incolpato, tramite un esposto, la Regione Lazio per la situazione di emergenza causata dalla rilevante presenza di cinghiali nelle aree urbane della Capitale. Secondo la Sindaca sarebbe la diretta “conseguenza della mancata previsione e/o attuazione di efficaci piani di gestione”. Il Campidoglio si appella, dunque, all’articolo 19 della legge 57 del ’92, che afferma come siano “le Regioni a dover provvedere al controllo delle specie di fauna selvatica anche nelle zone vietate alla caccia”, al quale aggiunge l’inosservanza del Protocollo d’Intesa sottoscritto con la Città Metropolitana di Roma Capitale e Roma Capitale, che dichiara che “sia la Regione a dover predisporre piani di gestione nelle aree ricadenti nel territorio di Roma Capitale e a dover individuare strutture regionali in grado di ricevere gli animali vivi, catturati nell’ambito delle attività di controllo numerico”.

La Regione replica i riferimenti normativi in attesa dell’esposto del Campidoglio

La Regione Lazio attende l’esposto del Campidoglio per analizzare le “colpe” che le sono state additate. Sul piano normativo, l’ente regionale ha avanzato alcuni accorgimenti. “Teniamo a ricordare alla sindaca che il richiamo da lei fatto alla legge nazionale risulta incompleto della norma regionale (articolo 35 della legge 17 del ’95). La sindaca avrebbe dovuto sapere che tale articolo è stato modificato con legge regionale dell’agosto 2021”. Perciò, il controllo delle specie selvatiche nelle aree “non ricadenti nella superficie agro-silvo-pastorale” spetta ai “comuni territorialmente competenti”.

Seguiteci su Metropolitan Magazine

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -