15 C
Roma
Dicembre 7, 2022, mercoledì

Ultime News

Civitavecchia, ragazzo danneggia vettura della Polizia dopo la multa

- Advertisement -

Civitavecchia, è stato multato dalle Forze dell’Ordine perché senza mascherina. Dopo l’applicazione della sanzione amministrativa, il ragazzo ha danneggiato l’auto di servizio: 18enne denunciato dalla Polizia di Stato.

Civitavecchia, le immagini hanno inchiodato il ragazzo sanzionato

Il giovane, nato in Romania ma residente a Civitavecchia, è stato denunciato dagli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Civitavecchia per danneggiamento aggravato. Il ragazzo era stato controllato, identificato e sanzionato nella serata di domenica, poiché non indossava la mascherina di protezione come previsto dalla normativa anti-Covid. Successivamente, gli agenti si sono accorti che uno dei veicoli di servizio, parcheggiati lungo il perimetro del Commissariato di viale della Vittoria, era stato danneggiato ed aveva uno degli specchietti retrovisori penzolante.

Dalla visione delle immagini di videosorveglianza della struttura, gli agenti hanno verificato che il danneggiamento era avvenuto poco dopo le 20:00 ad opera di un ragazzo, ben riconoscibile nelle immagini che, con violenza ha sferrato un calcio contro il veicolo colpendo lo specchietto. Dal confronto con le immagini della Polizia Scientifica, effettuate durante lo svolgimento del servizio, gli investigatori hanno riconosciuto il giovane, già identificato poiché sanzionato poco prima, denunciandolo in stato di libertà.

Altri controlli sulla movida cittadina

Durante i servizi svolti nel weekend, gli agenti hanno “attenzionato” la zona della movida. In particolare, nella serata di sabato un altro giovane, un italiano di 19 anni, è stato denunciato dagli agenti per resistenza a pubblico ufficiale. I poliziotti sono intervenuti sulla spiaggia antistante il Pirgo dove il giovane aveva deciso di accendere un falò dando fuoco a rami secchi, sterpaglie e detriti trovati sulla spiaggia, davanti a numerosi curiosi che immortalavano la scena con i loro cellulari. Al loro arrivo, i poliziotti sono riusciti a spegnere le fiamme, alimentate anche dal forte vento, con mezzi di fortuna e nonostante l’opposizione del ragazzo che aveva reagito aggredendo e colpendo gli agenti.

Seguici su Metropolitan Roma News

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -