15.1 C
Roma
Novembre 30, 2022, mercoledì

Ultime News

Colleferro, frustava compagna con il filo del phon: violenze da agosto 2020

- Advertisement -

Una brutta storia di violenza alle porte di Roma. Un uomo, scelto come compagno di vita da una donna, violento, che frustava la sua compagna, la donna che chiamava “amore”, con il filo del phon. Quello scoperto a Colleferro è l’ennesimo caso di violenza domestica certificata dai Carabinieri che hanno arrestato, in esecuzione di un’ordinanza di applicazione della misura cautelare, emessa dal Tribunale di Velletri, un 32enne italiano, già aggravato da precedenti di Polizia, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

Frustava la compagna con il filo dell’asciugacapelli: la vicenda

I fatti risalgono ad alcuni giorni fa: i Carabinieri sono intervenuti nella cittadina di Colleferro per mettere fine ai maltrattamenti. A richiedere l’intervento al 112 una giovane donna (la vittima), compagna e convivente dell’arrestato, che poco prima era stata aggredita e ferita, a seguito di una lite scaturita per futili motivi. Il 32enne, utilizzando il filo elettrico del phon, l’aveva aggredita frustandola violentemente sulle gambe e sulla schiena. Le percosse subite avevano lasciato segni di vari traumi contusivi.

Dopo aver raccolto la denuncia della vittima, i Carabinieri hanno avviato degli accertamenti per ricostruire l’accaduto. I militari hanno, inoltre, scoperto che tali aggressioni erano recidive: l’uomo, infatti, teneva atteggiamenti violenti contro la compagna dall’agosto del 2020. Minacce fisiche e verbali che avevano completamente trasformato le abitudini di vita della donna vittima, continua, di vessazioni inaccettabili. Certificata l’escalation di violenze commesse dal 32enne, i Carabinieri hanno arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari presso un’altra abitazione di sua disponibilità l’aguzzino. È la fine di un incubo durato quasi un anno.

Seguici su Metropolitan Roma News

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -