16.5 C
Roma
Ottobre 6, 2022, giovedì

Ultime News

Incredibile a Roma: il Comune multa le ambulanze in servizio

- Advertisement -

Sembra incredibile, paradossale se volete. A Roma, il Comune multe le ambulanze che, per svolgere il loro servizio, devono passare per via dei Fori Imperiali. Le assurde sanzioni volute dall’amministrazione, capeggiata dal Movimento Cinque Stelle, arriva ad infliggere multe da cento euro per ciascun mezzo sanitario “pizzicato” ad attraversare il tratto di strada incriminato. Pietro Grossi, presidente della Misericordia Roma Sud, ha affidato tutto il suo sdegno alle pagine del quotidiano “Il Tempo“.

Il Comune multa le ambulanze? Grossi: “Credevo fosse uno scherzo!”

I mezzi di soccorso, che lavorano in convenzione con l’Ares 118, sono costretti, molto spesso, a transitare per via dei Fori Imperiali per svolgere il loro lavoro. E quando accade, puntualmente, arrivano le sanzioni dal Comune di Roma. Da inizio anno sono ben 280 le multe arrivate alla Misericordia. Pietro Grossi, presidente della Misericordia Roma Sud, è incredulo: “Con un esborso richiesto di 98,40 euro ciascuna, la cifra complessiva raggiunta ormai è di circa 30mila euro di multa. E devo ritenermi pure fortunato, considerando che solo in questa zona facciamo 6mila interventi di soccorso l’anno, 9mila in totale su Roma. Se squilla il cellulare dell’ambulanza per una chiamata di soccorso in via del Corso, nel momento in cui il mezzo transita per uscire e soddisfare la chiamata viene scattata la fotografia e quando arriva ai vigili urbani arriva pure il verbale. Lo stesso accade quando il mezzo rientra da via Labicana dopo aver portato il paziente al San Giovanni. C’è uno scaricabarile, leggittimo anche, perché i vigili urbani fanno il loro lavoro. Tutti i giorni con i nostri mezzi stazioniamo in sosta in attesa che la centrale invi la richiesta di soccorso, e quando usciamo e rientriamo dai due blocchi ci becchiamo una multa, anzi due, pensavamo fosse uno scherzo ma purtroppo non è così. Serve il ritocchino al provvedimento perché qualcuno si è dimenticato di inserire il lasciapassare per i mezzi di soccorso ai due blocchi presidiati dai soldati, basterebbe prevederlo”.

Seguici su Metropolitan Roma News

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -