”Confessione senza assoluzione” dall’8 al 12 marzo 2023 in scena al Teatro Tordinona

Al Teatro Tordinona di Roma in scena Confessione senza assoluzione di Giuseppe Oppesidano.

Confessione senza assoluzione, lo spettacolo in scena al Teatro Tordinona

Confessione assoluzione Teatro Tordinona
Ufficio Stampa
Maresa Palmacci

Al Teatro Tordinona di Roma dall’8  al 12 marzo sarà in scena “Confessione senza assoluzione” di Giuseppe Oppesidano. In scena lo stesso regista con Maurizia Grossi. Oppedisano tesse una drammaturgia complessa che prende spunto dall’attualità. All’interno della narrazione si sviluppano e si intrecciano conflitti e difficoltà nella comunicazione, tra momenti dolorosi, ironici e ferite profonde da guarire.

È una disputa tra Io, Es e Super Io. Quasi una lotta tra due individui che si incontrano da giovani e si rivedono in tarda età per trovare risposte a un evento accaduto ai tempi del Conservatorio dove studiavano e si sono conosciuti. Un confronto tra due anime con diverse visioni dell’esistenza, che intendono riscoprire la propria strada e ricostruire la loro Anima.

La disputa tra IO, ES e Super IO, ai quali i sentimenti non possono sfuggire. Due individui alla ricerca di sé stessi, una storia costellata di momenti tragici, ironici e ferite profonde. Una talentuosa violinista abbandonata dal padre in tenera età, al conservatorio si innamora morbosamente di un suo collega di studio. La storia fra i due sembra proseguire bene, malgrado le loro diversità caratteriali e comportamentali, ma, dopo un litigio Virginia si autoconvince di essere stata picchiata e abusata. Lo denuncia alla polizia e le loro vite si dividono. Il confronto dopo più di ventidue anni è a dir poco vertiginoso. Due anime con due diverse visioni della vita e del mondo alla ricerca dei loro “perché”. La parte cosciente e logica sembra appagata, ma non ha fatto i conti con quella inconscia nella quale la linearità razionale non ha nessun senso. “…non è l’amore a renderci pazzi ma il non sentirsi amati.”

Pulsante per tornare all'inizio