11.1 C
Roma
Dicembre 2, 2022, venerdì

Ultime News

Conte punta tutto sulla Raggi: “Può far volare Roma”

- Advertisement -

Conte sostiene fortemente la Raggi. Era presente al comizio della sindaca nel parco di Villa Lazzaroni. Decisi sugli obiettivi da raggiungere. “Abbiamo bisogno del vostro sostegno e garantiamo che faremo tutto nel segno della legalità, della anticorruzione e dell’antimafia”

Conte sostiene fortemente la Raggi: “Virginia ha fatto un lavoro incredibile”

Conte si è presentato al comizio della Raggi nel parco di Villa Lazzaroni per sostenere la campagna elettorale della sindaca. “Ora Roma può correre. Virginia ha fatto un lavoro incredibile ed è nelle condizioni di far volare Roma” queste le parole del presidente del M5S a sostegno della candidata e aggiunge “abbiamo bisogno del vostro sostegno e garantiamo che faremo tutto nel segno della legalità, della anticorruzione e dell’antimafia. Con onore e disciplina. Vogliamo coscienza civica e morale. I politici per primi devono tirarle fuori”. I contestatori presenti al comizio hanno ricevuto una bella stangata dall’ex premier, che li ha invitati a lasciare l’area e magari a recarsi al banchetto della Lega “è qui a 10 metri, chiedete anche dei 49 milioni…” e aggiunge la sindaca “e del Mojito”, riferendosi alla polemica dell’estate 2019 con Matteo Salvini. “Da quello ancora non si è ripreso…” ironizzano i due pentastellati.

Raggi ottimista: “Abbiamo superato i nostri avversari, ora puntiamo dritto Michetti”

La sindaca Raggi si dice sicura e ottimista per il 3 e 4 ottobre, “Abbiamo superato i nostri avversari, ora puntiamo dritto Michetti, se si trova. È impegnato in un tour ribattezzato simpaticamente il Michetti scappa tour” afferma la prima cittadina della Capitale. “Serve l’impegno degli indecisi” per confermare la sua posizione. “Andate a parlare con i vostri conoscenti e ditegli che non possiamo lasciare la tavola imbandita a quelli di prima” aggiunge Raggi. “Torniamo a vincere questa città” esclama. Aggiunge poi che “in questi anni non è che siamo stati con le mani in mano presidente. Quando ci dicono, ci prendono in giro “onestà, onestà”, beh l’onestà è anche questa, contrastare la criminalità. Una sentenza due giorni fa ha detto che c’è la mafia a Roma. Noi abbiamo scelto da che lato stare, questa gente – i Casamonica, gli Spada – li combattiamo fino alla fine”. Fieramente, conclude “abbiamo fatto uscire Roma dalla melma, dove lavoravi solo se conoscevi un politico. Ora è tutto diverso, Stanno arrivando un sacco di soldi, con il Recovery e il Giubileo. Noi non possiamo permettere che a gestirli tornino quelli di prima con i loro sperperi”.

Seguiteci su

Metropolitan Roma News

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -