12.8 C
Roma
Dicembre 3, 2022, sabato

Ultime News

Coronavirus Lazio: boom di casi, D’Amato: “Se la curva non si abbasserà…”

- Advertisement -

Brutte notizie per il Lazio e per la Capitale. I dati di ieri sui casi di Coronavirus, infatti, hanno evidenziato un incremento importante. Nella regione si sono registrati 1198 positivi in più mentre a Roma sono 574. Si è superato per la prima volta quota mille contagi mentre per la Capitale è il primo giorno sopra quota cinquecento. I dati che fanno più paura sono legati all’Asl Roma 1 che ha fatto registrare circa 330 nuovi casi e all’Asl Roma 2 con 217. Nelle ultime 24 ore le province hanno fatto registrare 435 nuovi casi e due decessi. I dati maggiormente preoccupanti arrivano dall’Asl di Frosinone con 275 nuovi positivi. 75 e 71 sono invece i dati presi rispettivamente dall’Asl di Latina e di Viterbo. Situazione leggermente più rassicurante quella dell’Asl di Rieti con 14 nuovi casi.

L’assessore alla sanità D’Amato parla dei nuovi test naso-faringei dello Spallanzani

L’assessore alla sanità Alessio D’Amato rassicura: “Lo Spallanzani presto sperimenterà nuovi test naso-faringei che permetteranno di distinguere tra la normale influenza stagionale dal Coronavirus“. Sull’alto numero di casi afferma poi: “Se la curva non dovesse abbassarsi nelle prossime due settimane, sarà una situazione critica“. L’alto numero di positivi è sicuramente collegato anche all’alto numero di tamponi effettuato dalla Regione: 23 mila. Ecco le parole dell’assessore: “Siamo la Regione con il più alto numero di casi testati per abitante“. Nonostante i numeri preoccupanti, i positivi rispetto ai tamponi effettuati sono il 3,6%, numeri molto distanti rispetto a quelli registrati in primavera. È il momento di tenere duro e di non abbassare la guardia.

Seguici su Metropolitan Roma News

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -