12.8 C
Roma
Dicembre 8, 2022, giovedì

Ultime News

Coronavirus Roma, il bollettino di martedì 13 ottobre 2020

- Advertisement -

Nuovo bollettino di contagi e morti per coronavirus a Roma aggiornato a martedì 13 ottobre 2020: i nuovi positivi sono 1.023 in 7 giorni. Dopo una settimana (quella dal 29 settembre al 5 ottobre) che ha registrato un picco di contagi mai visto dall’inizio dell’emergenza, inoltre, la Capitale ha registrato in sole 24 ore (l’11 ottobre per la precisione) 161 nuovi contagi. Ecco la situazione aggiornata al 13 ottobre.

Coronavirus a Roma, il bollettino del 13 ottobre

Un numero maggiore di tamponi effettuati che corrisponde anche a un numero maggiore di positivi registrati. Anche a Roma i numeri dei nuovi positivi al coronavirus sono in aumento anche per la giornata del 13 ottobre 2020. Soltanto lunedì 12 ottobre, ad esempio, sono stati riscontrati 158 nuovi contagi sui 395 segnalati in tutto il territorio regionale. Erano stati 14 mila i tamponi analizzati nella suddetta giornata.

Attualmente, quindi, sono 10.122 il numero totale di casi positivi riscontrati. Sono inoltre 927 le persone ricoverate (non in terapia intensiva), mentre 78 è il totale delle persone ricoverate in terapia intensiva. I pazienti in isolamento domiciliare in tutto il Lazio, invece, sono 9.117, i guariti sono 9.179 e i decessi sono 984.

L’Unità di crisi Covid-19 della Regione Lazio ha comunicato che per la giornata del 13 ottobre “ci aspettiamo un aumento dei casi e dei tamponi effettuati nelle ultime 24 ore”. Inoltre, “si registra un focolaio presso la sede del corriere Bartolini a Guidonia dove si registrano sedici casi di positività con link alla sede del corriere e quaranta posti in isolamento domiciliare. È in corso l’indagine epidemiologica da parte della Asl Roma 5″.

La situazione allo Spallanzani

All’ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma sono attualmente ricoverati 183 pazienti che sono risultati positivi al Covid-19. in terapia intensiva, invece, si trovano 22 pazienti, mentre sono 843 le persone dimesse dalla struttura e trasferite al proprio domicilio.

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -