14 C
Roma
Dicembre 5, 2022, lunedì

Ultime News

Cosenza-Frosinone 1-2: i ciociari tentano la fuga

- Advertisement -

Fabio Grosso sbanca anche il San Vito-Marulla di Cosenza e centra il quarto successo consecutivo che lo proietta in solitaria al primo posto in classifica a quota 24 punti, complice il pareggio scaturito nel match tra Genoa e Brescia, terminato con il punteggio di 1-1. Cosenza-Frosinone che si apre con l’iniziale vantaggio dei padroni di casa firmato Davide Merola, con i gialloblù abili poi nel rimontarla grazie alle reti di Luca Moro e Samuele Mulattieri, conquistando tre punti fondamentali per blindare il primato.

Fabio Grosso: “Partita scorbutica e difficile. Ogni settimana aumentano le responsabilità”

Fabio Grosso - Photo credits Profilo ufficiale Twitter Frosinone Calcio @Frosinone1928
Fabio Grosso – Photo credits Profilo ufficiale Twitter Frosinone Calcio @Frosinone1928

Gara tutt’altro che facile per il Frosinone di Fabio Grosso, andato sotto nel punteggio al 20′ del primo tempo grazie al gol di Merola. I gialloblù non si sono disuniti e sono riusciti a pareggiare subito i conti al 27′ grazie alla rete di Moro, al suo terzo centro in campionato. Sorpasso definitivo che viene messo a segno al 25′ della ripresa da Mulattieri, agile nel spingere il pallone in porta sul cross rasoterra di Luca Mazzitelli.

Una partita difficile, come sottolineato dallo stesso tecnico romano in conferenza stampa nel post partita della gara del San Vito-Marulla:

“Oggi bisognava fare una prestazione di livello alto, è stata una partita scorbutica e difficile. Oggi abbiamo dato una bella dimostrazione di esserci, venire qui contro questo avversario e portarci la vittoria non era facile. E’ un passo avanti. Ma questi passi in avanti vanno mantenuti. Ogni settimana aumentano le responsabilità”

Fonte – Sito ufficiale Frosinone Calcio

Ciociari che conquistano dunque tre punti fondamentali che permettono loro di mantenersi saldi al primo posto in classifica in solitaria a quota 24 punti, visto il passo falso compiuto dal Genoa contro il Brescia, che si è visto pareggiare la gara in pieno recupero da Andrea Cistana. Prossimo match che vedrà impegnati i gialloblù nella gara casalinga contro il Perugia, momentaneamente ultimo in classifica, in un testa-coda tutto da vivere. Match in programma il prossimo 5 novembre ore 16:15 al Benito Stirpe.

Cosenza-Frosinone 1-2, il tabellino

COSENZA (4-2-3-1): Marson; Martino, Rigione, Venturi, Panico; Voca (34’ s.t. Calò), Brescianini (15’ s.t. Vallocchia); Merola, Kornvig (21’ s.t. D’Urso), Brignola (34’ s.t. Butic); Larrivey (21’ s.t. Zilli) All: Davide Dionigi.

FROSINONE (4-3-1-2): Turati; Monterisi, Lucioni, Ravanelli, Frabotta; Rohden (15’ s.t. Kone, 46’ s.t. Lulic), Mazzitelli, Boloca; Garritano (15’ s.t. Ciervo, 41’ s.t. Sampirisi)); Moro (15’ s.t. Caso), Mulattieri. All: Fabio Grosso.

MARCATORI: 20’ p.t. Merola (Cosenza), 27’ p.t. Moro (Frosinone), 25’ s.t. Mulattieri (Frosinone)

Simone Cimaglia

Seguici su Google News

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -