30.5 C
Roma
Agosto 14, 2022, domenica

Ultime News

Fiume di droga su Roma e provincia: diverse le operazioni per stroncare lo spaccio

- Advertisement -

Fiume di droga a Roma con le Forze dell’Ordine impegnate in diverse attività sulla Capitale e sul Litorale romano per stroncare la commercializzazione delle sostanze stupefacenti nel Lazio. Sono diversi, nella Città Eterna e poco fuori le mura, gli interventi dei poliziotti.

A Fiumicino, nei pressi di due noti supermercati, gli agenti del Commissariato di zona hanno fermato una coppia di spacciatori. La donna ha immediatamente consegnato una dose di cocaina che nascondeva sotto il colletto della camicia, mentre l’uomo una somma di denaro pari a 280 euro. Nel domicilio dei trafficanti, i poliziotti hanno rinvenuto altri undici involucri di cocaina mentre nell’armadio del soggiorno sono state trovate settantadue cartucce calibro 12 detenute senza regolare autorizzazione.

Fiume di droga a Roma: le operazioni

In zona Prenestino, gli agenti del VII Distretto San Giovanni hanno messo fine ad una fiorente attività di spaccio da parte di un giovane 22enne che utilizzava la sua abitazione come base. Qui, dopo aver monitorato uno strano andirivieni, gli investigatori hanno proceduto ad un controllo scovando 241,25 grammi di hashish più 1820 euro in contanti. 

Gli agenti del XIII Distretto di Pubblica Sicurezza Aurelio, transitando in via Boccea angolo via Nazareth, hanno arrestato una giovane ragazza, già conosciuta alle Forze dell’Ordine, per reati legati allo spaccio. La stessa, dopo essersi resa conto dell’arrivo dei poliziotti ha tentato di disfarsi di 51,10 grammi di hashish. Altri 0,36 grammi sono stati trovati nel marsupio della 22enne.

Attraverso attività info-investigativa gli agenti del VII Distretto San Giovanni sono venuti a conoscenza di una rilevante attività di spaccio messa in piedi da una giovane ragazza nei pressi di via Etruria e piazza Zama. Gli investigatori, dopo alcuni appostamenti, hanno fermato la 28enne con 6 grammi di hashish. La successiva perquisizione domiciliare ha portato al sequestro di 5 grammi di marijuana e 250 euro.

In via Jacopo della Quercia, gli agenti del V Distretto Prenestino durante il normale servizio di controllo del territorio volto alla repressione dei reati in genere, hanno fermato un giovane 34enne con dieci involucri di hashish per un peso complessivo di 12,1 grammi; venti involucri di cocaina per un peso complessivo di 4,2 grammi più 340 euro in contanti. A seguito di un lungo monitoraggio di una piazza di spaccio, gli agenti del XV Distretto Ponte Milvio hanno arrestato in flagranza di reato C.F.C.M. 35enne originario della Repubblica Dominicana. L’arresto ha portato al sequestro di 3 involucri di cocaina più 80 euro.

Operazioni anche sul Litorale romano

In maniera itinerante invece, a bordo della sua auto, vendeva droga in zona Celio. L’uomo, S.S., è stato fermato in via Rober Musil dopo essere stato pedinato per un po’ dagli agenti del commissariato. Questi ultimi hanno rinvenuto venti involucri di cocaina per un peso complessivo di 14 grammi e 300 euro in contanti. Sempre gli agenti del Commissariato Celio hanno dato esecuzione ad un provvedimento di esecuzione di pene concorrenti e contestuale ordine di esecuzione emesso da tribunale di Roma a carico di F.Y. gambiano 24enne.

Sempre per droga, in via Aldo Moro, i poliziotti del Commissariato Anzio Nettuno hanno fermato ed arrestato a bordo della propria auto T.S. 31enne romano. L’uomo con diversi precedenti di Polizia è stato trovato in possesso di 21 involucri di cocaina contenenti 6,8 grammi lordi e la somma di 130 euro. Ancora ad Anzio, T.M. è arrestato dagli uomini del commissariato per droga. Notando dei movimenti sospetti fuori dalla sua abitazione, in considerazione del fatto che T.M. si trova in regime degli arresti domiciliari, gli investigatori hanno proceduto ad un controllo prima su di lui poi presso la sua abitazione. È cosi che la Polizia ha scovato 81,4 grammi di cocaina, 167 grammi di marijuana e 17,2 grammi di hashish nonché la somma di 1260 euro in contanti. Nell’operazione è stata rinvenuta anche una bomba a mano priva del detonatore e una pistola a salve priva del tappo rosso.

Gli investigatori del VI Distretto Casilino hanno tratto in arresto, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, A.A. 40 romano. I poliziotti si erano appostati in via dell’Archeologia, nota piazza di spaccio, quando hanno udito gridare frasi in codice, chiaramente con lo scopo di allertare i pusher presenti sulla piazza. Nel contempo hanno notato A.A. allontanarsi in tutta fretta, una fuga durata poco. L’uomo è stato trovato in possesso di 18,65 grammi di cocaina suddivisa in 29 involucri. Per il medesimo reato è finito in manette P.F., romano 25enne, trovato in possesso di circa 15 grami di hashish. Gli uomini del IX Distretto Esposizione lo hanno osservato mentre cedeva dello stupefacente ad un autista NCC. Quindi, con l’ausilio del personale della squadra cinofili, hanno setacciato lo stabile in cui viveva rinvenendo la droga summenzionata.

Un vero e proprio fiume di droga a Roma stroncato, almeno parzialmente, dagli ultimi interventi delle Forze dell’Ordine.

Seguici su Metropolitan Roma News 

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -