27.6 C
Roma
Aprile 14, 2024, domenica

Ultime News

Continua a leggere altre news simili

Frosinone Calcio, beffa clamorosa al 96′ contro la Juventus

Tanta rabbia in casa Frosinone Calcio per l’epilogo nefasto della partita in casa della Juventus con i bianconeri che hanno sbloccato definitivamente il match al 96′ sull’ultimo calcio d’angolo della partita con Rugani che ha fissato il risultato finale sul 3-2. Un punto, preziosissimo, perso per mister Eusebio Di Francesco in questa tornata di Serie A.

Delusione giustificatissima per il Frosinone, protagonista di un’ottima partita in casa della Juventus. Dopo essere passato in svantaggio nelle primissime fasi della partita con la rete di Vlahovic, i ciociari avevano completamente ribaltato la sfida grazie ai gol di Cheddira e Brescianini. Poi era stato nuovamente il serbo a pareggiare i conti. Nella ripresa i laziali si sono difesi bene non disdegnando le sortite offensive in contropiede. Quando tutto sembrava ormai incanalato verso il segno X, Rugani ha tolto le castagne dal fuoco ad Allegri sull’ultima palla inattiva della sfida. Per la disperazione di mister Di Francesco: i gialloblù restano fermi a quota 23 punti incassando la quarta sconfitta consecutiva. Gran peccato.

Frosinone Calcio, le parole di Eusebio Di Francesco: “Mancavano solo trenta secondi…”

(Credit foto – Getty Images)

Ogni partita siamo a rammaricarci degli episodi, però dovevamo difenderla meglio al di là degli errori tecnici e tattici marcando meglio l’uomo. Mancavano 30 secondi, è una grande delusione sul piano del risultato anche se la prestazione c’è stata – ha detto il mister dei ciociari a Sky Sport –. Si è sempre detto che siamo belli ma non portiamo risultati abbiamo cambiato atteggiamento e questo ha portato frutti, la differenza si è vista soprattutto nel secondo tempo. Siamo venuti qua per portare a casa un risultato positivo con dinamiche differenti, credo che la squadra abbia espresso principi importanti cercando di giocare, ma nelle poche cose che abbiamo concesso la Juve ha fatto gol. Dove lavorare? Non tanto sulle distanze, a volte nella marcatura a uomo non si deve perdere il duello. Contro certe squadre rischi sempre di andare sotto, però a livello difensivo la squadra si è mossa bene, ricordiamoci i valori delle squadre. Nella ripresa siamo stati meno bravi a palleggiare, nonostante qualche occasione che potevamo sfruttare meglio. Brescianini è una mezzala con ottimi tempo di inserimento ed è bravo a palleggiare, lui è un diesel e si sta guadagnando tutto questo col suo modo di allenarsi. Barrenechea? Meno brillante…

(Credit foto – Getty Images)

Seguici su Google News

Gli articoli più letti