18.6 C
Roma
Ottobre 1, 2022, sabato

Ultime News

Heroides vs Metamorphosys, Ovidio fra musica e poesia: al Teatro Vascello dal 28 gennaio

- Advertisement -

Al Teatro Vascello in scena dal 28 gennaio al 6 febbraio Heroides vs Metamorphosys. Lo spettacolo tratto dalle mitiche opere del poeta latino Ovidio.

Heroides vs Metamorphosys, Ovidio approda al Teatro Vascello

Dal 28 gennaio al 6 Febbraio in scena al Teatro Vascello Heroides vs Metamorphosys. Una fusione tra musica e poetica nell’incontro artistico tra Manuela Kustermann, messaggera onirica di parole, la poesia del grande poeta latino Ovidio e Cinzia Merlin, virtuosa e poliedrica pianista. Le Metamorphosys pianistiche di Cinzia Merlin ci conducono oltre il tempo; liberando la musica dagli schemi e conferendo al repertorio musicale classico un’estensione innovativa.

L’atto musicale, scorrendo in forma rapsodica e riflettendo il rapporto tra passato, presente e futuro attraverso una nuova consapevolezza estetica, crea legami e connessioni tra compositori lontani come Bach, Chopin, Schubert, Debussy, Prokovief, Bartok e Piazzolla e sul palcoscenico dialoga con i miti di celebri figure femminili che si esprimono in prima persona attraverso lettere d’amore raccontando di abbandoni, fughe, tradimenti subiti e sofferti.

Le Heroides, nell’interpretazione di Manuela Kustermanncome poesia del tempo sospeso. Attraverso la meravigliosa scrittura di Ovidio e le figure di Penelope, Arianna, Canace; e ancora Medea, Ipsipile. Si evoca una condizione femminile fatta di soprusi,solitudini, costrizioni e violenze ancora oggi così tristemente attuale.

Ovidio, esplorando la loro psiche e umanizzando questi miti interpretandone le passioni e le speranze, dá voce ad un universo femminile che riesce ad arrivare al cuore di tutti noi Metamorphosys.

Metamorphosys è un viaggio di trasformazione attraverso la musica, oltre il tempo. Una profonda riflessione artistica sul concetto di mutamento; di cambiamento e trasformazione attraverso l’arte musicale classica.
Questo album vuole liberare la musica dagli schemi.
Il mio profondo e viscerale legame con il repertorio classico e allo stesso tempo il mio slancio verso la contemporaneità, sono il fondamento di un’indole creativa che mi spinge verso nuove esplorazioni.

Seguici su FacebookInstagram e Metrò


Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -