14.2 C
Roma
Dicembre 1, 2022, giovedì

Ultime News

Incidente in quad: muore un bambino di 6 anni a Olevano Romano, indagata una donna

- Advertisement -

Pasquetta, dopo il pranzo, il piccolo Lorenzo è salito a bordo del quad condotto da un’amica di famiglia. All’improvviso il quad si è ribaltato e il bimbo non ce l’ha fatta. Aperta un’inchiesta in seguito all’incidente in quad.

Incidente in quad per Lorenzo

Il piccolo Lorenzo si stava divertendo a Pasquetta in sella a un quad. All’improvviso il mezzo si è ribaltato e il bambino è caduto. É morto così Lorenzo, di sei anni ad Olevano Romano. L’incidente è avvenuto lunedì 18 aprile, Pasquetta. Stando alle prime ricostruzioni, il conducente era una donna di 26 anni, amica della famiglia del bimbo e stava attraversando con il quad una strada di campagna, precisamente contrada Colle Conchi. Improvvisamente, probabilmente a causa della strada accidentata, ha perso il controllo del mezzo.

Sulla dinamica dell’incidente stanno indagando i magistrati di Tivoli. Il procuratore capo Francesco Menditto ha avviato una serie di approfondimenti. Sarà eseguita a breve Un’autopsia sul corpo del bambino, mentre gli investigatori accerteranno la dinamica dei fatti. Verrà ascoltata la donna che era alla guida del veicolo, nel momento in cui le sue condizioni lo renderanno possibile. La donna al momento si trova in stato di shock.

È indagata per omicidio colposo la donna che lunedì pomeriggio ad Olevano Romano, alle porte di Roma, era alla guida del quad che nel ribaltarsi ha provocato la morte di un bimbo di sei anni. Il piccolo era con lei quando, nel percorrere una strada di campagna in località Colle Conchi, è rimasto schiacciato sotto il peso del quattro ruote che si è ribaltato.

Un accaduto simile nelle Marche nel 2013

Tornando indietro di circa dieci anni si può rintracciare un incidente simile e mortale causato da un quad. Nel 2013, durante una competizione nelle Marche, un pilota diciannovenne, cadde e fu travolto da altri mezzi che lo seguivano nei pressi. La dinamica in questo incidente non è ancora chiara. Tra le circostanze da appurare è capire come mai il bambino non indossava un casco e come mai viaggiasse su quel veicolo.

La domanda che ci si pone è se era autorizzato dalla famiglia, il viaggio a bordo di quella moto. Il quad, in teoria, riesce a muoversi sulle strade accidentate in quanto il peso è distribuito sulle quattro ruote che lo caratterizzano. Però c’è da considerare che molto dipende dalla carreggiata. Saranno i Pm a trovare delle risposte. Sarà probabilmente iscritto il nome della guidatrice sul registro degli indagati, come atto dettato dall’esigenza di effettuare un’indagine accurata su quanto accaduto a contrada Colle Conchi.

Ylenia Iris

Seguici su news

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -