23.9 C
Roma
Agosto 8, 2022, lunedì

Ultime News

Incidente sull’Aurelia: la strada resterà chiusa

- Advertisement -

Nuovo incidente per le strade di Roma: questa volta il tutto è avvenuto sull’Aurelia, all’altezza della clinica Pio XI. Le dinamiche sono ancora da ricostruire. Al momento la strada resterà chiusa per rilievi da parte delle Forze dell’Ordine.

Incidente sull’Aurelia: strada chiusa, la circolazione verrà deviata su via Acquafredda

incidente Aurelia strada chiusa - photo credits rainews.it
(Photo Credits: rainews.it)

Le strade della città di Roma tornano a farsi scenario di altri incidenti stradali. L’ultimo risale solamente a questa mattina: la dinamica dell’incidente è ancora ignota e da ricostruire, ma stando ai testimoni – che hanno assistito al tutto – sarebbe rimasto coinvolto uno scooter. Per il conducente purtroppo non c’è stato nulla da fare ed il personale medico del 118 è stato costretto ad accertarne il decesso sul posto. L’incidente è avvenuto sull’Aurelia, all’altezza della clinica Pio XI, in direzione piazza Irnerio. Al momento la circolazione è interdetta: la via resterà chiusa temporaneamente, all’altezza di via Acquafredda – dove il traffico verrà deviato -, in direzione Centro. Si registrano rallentamenti nella circolazione anche all’altezza di via Alberico Galli. La circolazione sulla strada sarà ripristinata dopo i rilievi e, soprattutto, la ricostruzione dell’incidente.

È il secondo incidente mortale registrato nel giro di pochi giorni, tutti a Roma: l’ultimo è avvenuto nella notte tra lunedì 11 e martedì 12, intorno alle 3 del mattino, sull’Olimpica. Un’auto, guidata da due ragazze di 20 e 22 anni, ha invaso la carreggiata opposta e si è schiantata contro un’altra automobile guidata dal regista Carmine Elia. Le due ragazze sono decedute sul posto, mentre l’uomo è stato ricoverato in gravi condizioni. Stando alla ricostruzione degli inquirenti, quello che potrebbe aver contribuito all’incidente è la condizione dell’asfalto e l’assenza di una barriera a separare le due carreggiate. Infatti, le buche e le crepe presenti nel manto stradale avrebbero fatto sì che l’auto delle due ragazze perdesse il controllo; inoltre, una barriera tra le due carreggiate – al posto di un semplice marciapiede basso – avrebbe impedito il coinvolgimento della vettura proveniente dall’altro senso di marcia.

Maria Claudia Merenda

Seguici su Google News

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -