22.2 C
Roma
Ottobre 1, 2022, sabato

Ultime News

Roma, soffia il vento dell’Est in attacco: Jovic con Dzeko?

- Advertisement -

Sembrava alle battute finali la trattativa che avrebbe portato Borja Mayoral a vestire giallorosso. Il giovane attaccante spagnolo del Real Madrid, lo scorso anno al Levante, sarebbe arrivato in prestito, con diritto di riscatto in favore della Roma. Ancora una volta, tuttavia, un ostacolo imprevisto, in un mercato ricco di peripezie inaspettate, ha frenato la trattativa. L’alternativa per l’attacco, adesso, è quella di Luka Jovic, anche lui di proprietà del Real Madrid.

Roma, continua la caccia al vice Dzeko

Numerose difficoltà, dunque, in casa Roma in queste ultime giornate di calciomercato. I capitolini, per la terza volta in tre anni, sono andati vicinissimi a perdere Edin Dzeko, ma per l’ennesima volta, il bosniaco è stato confermato e sarà nuovamente il titolare e capitano al centro dell’attacco. Risolta, dunque, l’intricata questione dell’attaccante titolare, con il mancato arrivo di Milik, la Roma continua a cercare il vice-Dzeko. Con il Verona, la squadra, senza punte, ha sofferto nel creare azioni offensive, mentre nel gioco di Fonseca il centravanti è essenziale.

Con la Juventus, invece, nonostante un Dzeko non impeccabile sotto porta, la squadra ha creato tantissime palle gol. Acquistare un vice, dunque, è un’operazione quantomai necessaria, anche per far rifiatare il “cigno di Sarajevo“, ormai non più giovanissimo. A differenza di quanto fatto con Kalinic lo scorso anno, la Roma sta cercando profili giovani, che possano anche prendere le redini del reparto offensivo in futuro. Proprio per questo, il profilo ideale sembrava essere Borja Mayoral, giovanissimo attaccante, classe 97′, del Real Madrid. Il talentino della cantera madrilena avrebbe potuto trovare a Roma un ambiente ideale per poter crescere ulteriormente e trovare continuità.

Zidane fa muro su Borja Mayoral: in arrivo Jovic? Attenzione allo United

Tuttavia, la trattativa che avrebbe portato Borja Mayoral in giallorosso, ha conosciuto un ostacolo imprevisto. Sembrava ormai questione di ore, con i due club che avevano raggiunto l’accordo per un prestito con diritto di riscatto e il gradimento del classe 97′ per la destinazione romana. Tuttavia, Zidane ha bloccato tutto e ha espresso la volontà di trattenere il calciatore che vorrebbe tenere come vice-Benzema. Al suo posto, quasi per scusarsi, il Real Madrid avrebbe offerto l’altro suo attaccante, l’ex Francoforte, Luka Jovic.

Quest’ultimo, dopo due stagioni esaltanti in Germania, non è riuscito a fare il salto di qualità con i Blancos. A Madrid, lo scorso anno, l’attaccante serbo ha collezionato solo diciassette presenze in campionato, con un misero bottino di due gol. Non è andata meglio nemmeno in campo internazionale, dove ha giocato soltanto cinque partite, senza mai trovare la via della rete. Anche lui, come B. Mayoral, è un classe 97′ e calcisticamente si avvicinerebbe alle caratteristiche di Edin Dzeko. La possibile trattativa resta molto difficile, inoltre il Real avrebbe offerto Jovic soltanto in prestito secco. Operazione, quest’ultima, che non convince i giallorossi. Ma i capitolini dovranno vedersela anche con il Manchester United: secondo AS, infatti, gli inglesi sarebbero entrati in gioco per acquistare il cartellino del serbo.

Le altre trattative: Smalling primo obiettivo

Intanto, per le altre trattative, continua l’assalto dei giallorossi su Smalling. Un intermediario avrebbe, quest’oggi, alzato ulteriormente l’offerta della Roma, che si sta avvicinando alle richieste del Manchester United. Si attende ancora la fumata bianca, ma i capitolini continueranno a insistere fino alla fine. Smalling vuole soltanto la Roma e Fonseca non sembrerebbe gradire altre alternative all’inglese. Intanto, però, si valutano anche altre piste e il nuovo nome è Kabak, centrale dello Schalke 04.

Francesco Mancini

Seguici su Metropolitan Roma News

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -