21.2 C
Roma
Maggio 9, 2021, domenica

La bellezza è necessaria anche in pandemia

- Advertisement -

Un messaggio misterioso era comparso a Campo de’ Fiori nei primi giorni di novembre 2020, solleticando la curiosità dei passanti poi soddisfatta da un secondo scritto che campeggia lo storico largo romano, rivelandone così gli autori. Ne avevamo già parlato in questo articolo e, oggi, lo leggiamo in tutta la sua pienezza.

La bellezza è necessaria anche in pandemia
Una foto dell’affissione misteriosa svelata a Campo de’Fiori

“In bad times beautiful things are necessary” in tempi difficili sono necessarie cose belle – sono le parole della nuova campagna di Gente Roma, nota catena romana di boutique multibrand, punto di riferimento per gli appassionati di accessori e abbigliamento di lusso, che lancia ai cittadini della capitale il suo nuovo motto: un inno volto alla sensibilizzazione della “cultura del bello” proposto in tutte le sue forme artistiche.

Bando aperto ai giovani creativi, nel segno della cultura

Alla campagna si aggiunge l’iniziativa dell’istituzione di un bando per borse di studio rivolte a giovani creativi, chiamati a presentare creazioni sul tema promosso dalla prestigiosa catena di negozi. Punto di riferimento dello stile e dell’eleganza da quasi quarant’anni, Gente Roma accoglie da decenni in città i turisti e gli affezionati clienti che del bello, non riescono a farne a meno.

La bellezza è necessaria anche in pandemia
Creativi di Gente all’opera

“La bellezza è necessaria”, le parole di Vito Addadi, fondatore di Gente Roma

«La campagna – dichiara il fondatore di Gente, Vito Addadiè un inno alla valorizzazione della bellezza in ogni sua forma, secondo la personale sensibilità di ognuno. Uno speciale riconoscimento a tutti gli artisti e i creativi che, attraverso la propria interpretazione, ci donano quella bellezza e umanità quotidiana di cui abbiamo bisogno, oggi più che mai», conclude Addadi.

La bellezza è necessaria anche in pandemia
Il messaggio misterioso apparso a Campo de’ Fiori

Il messaggio solidale dedicato alla bellezza come grido di speranza

In un momento le priorità delle persone hanno vissuto grandi stravolgimenti a causa della pandemia, Gente Roma lancia un vero e proprio appello al pubblico, spronandolo a non perder la fiducia e la voglia di credere ancora nella bellezza e nella sua capacità di divulgare cultura. Parole a difesa proprio di quella “cultura del bello” che nutre spirito e mente, allargando gli orizzonti e arricchendo l’anima.

La bellezza è necessaria anche in pandemia
La nuova campagna di Gente Roma svelata in città

Un “messaggio sociale” che diviene al tempo stesso un grido di speranza e un appello di solidarietà a supporto di tutto il mondo della moda, del cinema, del teatro, della musica e dell’arte in generale, gravemente colpito dal Covid. Una battaglia per la ricerca della bellezza come diritto alla portata di tutti.

La bellezza è necessaria anche in pandemia
Affissione misteriosa sotto gli occhi di Giordano Bruno

Fotografia, Musica, Recitazione. La ricerca di giovani creativi per Gente

Nasce anche da qui l’idea del bando aperto a giovani creativi attivi in diversi ambiti: dalla fotografia alla grafica, sino alla musica, all’arte figurativa e alla recitazione. Per aggiudicarsi la borsa, i ragazzi dovranno presentare una creazione artistica sul concetto fulcro della campagna promossa da Gente Roma. Di recente la catena ha nominato come art director Giulio Paternò che, insieme al team creativo, ha ideato il concept della nuova campagna che segna un cambio di passo nella comunicazione del brand, oggi più consapevole d’innanzi all’emergenza mondiale.

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -