19.3 C
Roma
Ottobre 7, 2022, venerdì

Ultime News

Lazio, si teme un allarme Covid-19 in casa biancoceleste

- Advertisement -

Rifinitura in previsione della partita di Champions League decisamente amara per la Lazio. Ben 10 giocatori infatti, tra cui Immobile, Luis Alberto, Lazzari e Luis Felipe sono risultati assenti sui campi di Formello. Si teme un vero e proprio focolaio Covid tra le fila biancocelesti.

I controlli della Uefa e probabile allarme Covid nella Lazio

Come da protocollo, ieri i giocatori della Lazio sono stati sottoposti ai tamponi in vista della trasferta in Belgio. Domani infatti, è in programma lo scontro contro il Bruges, valido per la seconda giornata dei gironi di Champions League. Stamattina tuttavia, è arrivata un’amara sorpresa: ben 10 giocatori più Escalante, alle prese con problemi fisici, sono risultati assenti.

Tra loro vi sono anche Ciro Immobile e Luis Alberto, trascinatori della squadra e protagonisti della partita vinta contro il Bologna. Degli altri assenti, a quanto pare tre hanno avuto problemi gastrointestinali e si tratterebbe di Strakosha, Cataldi e Armini. Leiva e Luiz Felipe sembra che fossero assenti per infortunio, mentre al momento rimane il dubbio sulle condizioni di Anderson, Lazzari, Pereira e Cataldi.

Il comunicato della Lazio

Per il momento dalla Lazio non è ancora trapelato nulla, ma secondo quanto riportato da Radiosei.it i biancocelesti sarebbero partiti per Bruges senza 9 giocatori. Da una lato, Pereira si sarebbe aggregato ai partenti. Niente da fare invece per Immobile, Luis Alberto, Leiva, Luiz Felipe, Strakosha, Cataldi, Lazzari e Armini. Scongiurato il rischio del rinvio del match, che dovrebbe giocarsi regolarmente domani.

*NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO*

Seguici su Metropolitan Roma News

Seguici su Facebook

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -