15.4 C
Roma
Dicembre 9, 2022, venerdì

Ultime News

Lazio, l’Arsenal piomba su Milinkovic in attesa del rinnovo

- Advertisement -

Questa sera l’esordio con la sua Serbia al Mondiale contro il Brasile, ma nella testa di Milinkovic si affollano i pensieri relativi al suo futuro che potrebbe anche essere lontano dalla Lazio.

Lazio, offerta per Milinkovic? Soldi più contropartita, questa l’offerta dei Gunners

Sergej Milinković-Savić – Photo credits Profilo ufficiale Twitter S.S.Lazio @OfficialSSLazio

Il contratto del serbo con i biancocelesti è in scadenza a giugno 2024, una data che spaventa e non poco il patron dei capitolini Claudio Lotito. La volontà è quella di trattenere il giocatore, ma le sirene dei top club europei potrebbero far cambiare idea al numero uno della Lazio per evitare di perdere Milinkovic a parametro zero tra due anni.

Interesse concreto quello mostrato dalla Juventus, soprattutto si fa sempre più strada la voce che vedrebbe l’accordo già definito con il procuratore del calciatore Mateja Kežman, come riportato dal Corriere dello Sport. È delle ultime ore invece la notizia che vedrebbe l’Arsenal di Mikel Arteta piombare sul classe 1995 con un’offerta a dir poco allettante.

I Gunners sembrano intenzionati a mettere sul piatto 60 milioni di euro e l’inserimento del cartellino di Sambi Lokonga, giovane centrocampista classe 1999 acquistato la scorsa estate per circa 18 milioni di euro, come riportato dal Corriere dello Sport. Un’offerta lontana dalla richiesta di Lotito di 100 milioni di euro, anche se la scadenza del contratto di Milinković-Savić nel 2024 potrebbe portare il patron biancoceleste ad abbassare notevolmente la richiesta iniziale.

Lazio che dal canto suo vorrebbe trattenere il serbo mettendo sul tavolo un rinnovo con adeguamento fino ai 5 milioni di euro complessivi, al pari di Ciro Immobile, come riporta LazioNews24. Lo stesso Kezman ha spiegato che la sua volontà è quella di far guadagnare il più possibile il club capitolino come segno di riconoscenza per tutti questi anni, a fronte però dell’attuale scadenza del contratto. Complicata la sua partenza a gennaio, il discorso cessione verrà ripreso il prossimo giugno, con la speranza per i biancocelesti di arrivarci con il rinnovo del Sergente già in tasca.

Simone Cimaglia

Seguici su Google News

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -