31.7 C
Roma
Agosto 14, 2022, domenica

Ultime News

Lazio, prima convocazione in Nazionale per l’ambito Vitinha

- Advertisement -

La dirigenza della Lazio è in piena fase di riflessione sul cosa fare in ottica mercato, a maggior ragione dopo la sconfitta nel derby. Nel mercato estivo sembra prospettarsi una vera e propria rivoluzione all’interno della rosa. I nomi dei potenziali partenti sono quelli dei centrocampisti Lucas Leiva, Sergej Milinkovic-Savic e Luis Alberto. Proprio a centrocampo Maurizio Sarri si aspetta quindi un rinforzo, preferibilmente un mediano giovane. Chi risponde perfettamente all’identikit è il classe 2000 Vitinha, centrocampista del Porto. Il ragazzo, già affrontato nella doppia sfida tra Lazio e Porto, già gode della stima del tecnico laziale.

Vitinha, un tuttocampista per Sarri

Una grande caratteristica di Vitinha è la sua duttilità, infatti è in grado di giocare sia da regista che da mezzala di spinta. In questo senso, alla duttilità abbina un’ottima tecnica, la quale gli ha permesso di prendersi in poco tempo la maglia da titolare del Porto, a scapito del partente Sergio Oliveira. Un punto debole del ragazzo sembra essere un fisico non certamente possente, ma al quale riesce a sopperire grazie ad un’intelligenza tattica invidiabile. Cresciuto nella colonia lusitana del Wolverhampton, ha debuttato in Premier League, collezionando 19 presenze. Il valore di mercato si aggira intorno ai 20 milioni, ma i buoni rapporti del club lusitano con il potente procuratore del ragazzo, Jorge Mendes, potrebbero far abbassare le pretese.

Prima convocazione con il Portogallo

Nel mentre, Vitinha è stato convocato in Nazionale maggiore per i prossimi impegni della selezione lusitana. Infatti il Ct Fernando Santos ha deciso di puntare su di lui per gli spareggi per la qualificazione a Qatar 2022, complice l’infortunio di Ruben Neves. Sempre in ambito Nazionale, il ragazzo si era già fatto notare con la selezione under 21, con la quale è arrivato secondo negli Europei di categoria. Solo il tempo dirà se l’Italia sarà nel suo destino, magari già dal prossimo martedì.

Dario Brancaccio

Seguici su Instagram, Facebook e Metrò

Google news

Photo credit Facebook FC Porto

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -