11.7 C
Roma
Novembre 27, 2022, domenica

Ultime News

Lazio, tarda il rinnovo di Inzaghi: sondaggio per Gattuso?

- Advertisement -

Una situazione in bilico quella che sta vivendo Simone Inzaghi sulla panchina della Lazio: il tecnico sta temporeggiando sul rinnovo e Lotito deve ricorrere ai ripari. Dopo un inizio 2021 scoppiettante con 22 punti accumulati in otto giornate di campionato, fino all’1-0 contro la Sampdoria, è calato il buio sulla Capitale. I biancocelesti si sono dimostrati stanchi, non all’altezza di affrontare sfide come quelle contro Inter, Bologna e Juventus in Serie A, facendo una bruttissima figura contro il Bayern Monaco in Champions League. Sono troppe le domande che i tifosi della Lazio si stanno facendo: è colpa della rosa o dell’allenatore? E’ una questione di prestazione dei singoli o non gira più il gioco di Simone Inzaghi? Queste sono le perplessità che aleggiano su Formello ma la società potrebbe già pensare a un possibile suo sostituto: Gennaro Gattuso.

Gattuso e Napoli ai ferri corti: possibile futuro alla Lazio?

Una panchina lontano da Napoli: il futuro di Gennaro Gattuso sembra ormai segnato. De Laurentiis vuole qualcosa di nuovo per il suo club e il rapporto con il tecnico calabrese può già terminare alla fine di questa stagione. L’ex Milan però potrebbe già trovare qualche club per ricominciare a dimostrare le sue grandi qualità. Ed una di queste è la Lazio: secondo quanto riporta Paolo Bargiggia sul suo sito, Lotito e Tare starebbero pensando proprio a Gattuso per il dopo Simone Inzaghi.

I biancocelesti però non sono gli unici ad aver puntato su di lui: il Torino di Cairo sta pensando di portarlo all’ombra della Mole e sarebbe stato sondato anche in Premier League dai Wolves. Fino a qualche partita fa, Simone Inzaghi aveva assicurato la sua firma da apporre sul contratto, ma non sembrerebbe più così sicuro. Tare, direttore sportivo biancoceleste, non sarebbe contento di come il tecnico non abbia tenuto conto di alcuni acquisti fatti nella scorsa sessione estiva di calciomercato. Primo fra tutto c’è Muriqi, per cui si è speso anche troppo, fino ad arrivare a Hoedt, che non sta dimostrando la giusta maturità calcistica e Fares, troppo discontinuo. Cosa succederà fra le mura di Formello lo sapremo solo nei prossimi mesi e in base a quello che accadrà in termini di classifica, si potrà cominciare a pensare realmente a Gattuso come alternativa a Simone Inzaghi.

CHIARA DEL BUONO

Seguici su Metropolitan Roma News

Credit foto qui

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -