14.2 C
Roma
Dicembre 1, 2022, giovedì

Ultime News

Manifestazione “Io Apro”, Roma blindata: scontri tra civili e Forze dell’Ordine

- Advertisement -

Giornata di tensioni, rabbia, preoccupazione e scontri a Roma. La manifestazione “Io Apro”, che ha coinvolto le categorie di lavoratori ed i settori maggiormente colpiti dalle chiusure delle attività dovute al perdurare della crisi pandemica del Coronavirus, si è riversata nella strade della Capitale. Diversi gli scontri tra i civili e le Forze dell’Ordine nel pomeriggio, concitato, di ieri.

Una piccola, ma palese, guerriglia a Roma. Il tutto è scaturito dalla difficile situazione che gli esercizi commerciali di diversi settori stanno vivendo da un anno, ovvero dall’esplosione del virus pandemico chiamato Covid-19. Una condizione, capace d’impoverire tante famiglie, che non è più sopportabile per i tanti commercianti che ieri hanno urlato la loro rabbia per le vie, blindate dalle Forze dell’Ordine, della Città Eterna, trasformatasi ancora una volta in un’arena di scontro.

Manifestazione “Io Apro”: diversi gli scontri

Complice anche l’infiltrazione delle frange politiche estremistiche, la tensione durante la manifestazione “Io Apro” è salita così tanto da generare diversi scontri tra i civili scesi in piazza e gli agenti, in versione antisommossa, messi in campo a protezione della legalità. Proprio l’intervento di qualche soggetto riconducibile a Casapound ha accesso la micca dei disordini: tra le grida “Libertà, liberà”, sono volate bottiglie di vetro, bombe carta, fumogeni, insulti dettati dalla rabbia e molto altro. Gli agenti, quando la situazione sembrava degenerare, hanno attuato le classiche cariche cercando di disperdere i manifestanti più esagitati. Un pomeriggio di tensioni difficile da dimenticare che potrebbe indurre il Governo di Mario Draghi a riaprire tutto a fine aprile.

Ecco il video di alcuni momenti di tensione direttamente dalla pagina Facebook Local Team:

Seguici su Metropolitan Roma News

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -