Manifestazione oggi a Roma: il corteo per la Palestina, ecco le strade chiuse e bus deviati

Giornata di mobilitazione a Roma per manifestare a favore della pace: oggi, sabato 28 ottobre, un corteo con circa cinquemila persone attraverserà le vie del centro della Capitale da Porta San Paolo a Porta San Giovanni.

La manifestazione, in programma dalle 15 alle 20, si pone “contro la guerra e per una giusta pace in Palestina”, richiamando al conflitto in corso in queste ore tra Israele e Hamas.

Partito da piazza di Porta San Paolo il corteo nazionale pro Palestina che si svolge oggi a Roma. Fumogeni verdi, bandiere della Palestina, della pace e cori per chiedere la liberazione del popolo palestinese. Ma anche bandiere dei partiti politici, quali Potere al popolo e Partito comunista dei lavoratori. Con centinaia di manifestanti in movimento il «corteo nazionale contro la guerra e per la pace in Palestina», spiegano i manifestanti in piazza, è pronto a partire da Porta San Paolo, a pochi passi dalla Piramide dove è disposto il camioncino rosso che guiderà la protesta fino a piazza San Giovanni in Laterano. «Stop al genocidio, fine dell’occupazione. Palestina libera», è lo slogan esposto sullo striscione di apertura del corteo. In testa al corteo alcuni manifestanti reggono la riproduzione in gomma di una chiave in formato gigante, a rappresentare il desiderio delle famiglie palestinesi di ritornare alle proprie case.

L’associazione dei Giovani palestinesi regge un altro striscione su cui si legge: «Generazione dopo generazione. Fino alla liberazione». Su alcuni cartelli le scritte recitano: «Free Gaza», « Palestina libera», «Non c’è pace senza giustizia», «Usa e Nato controllano la nostra visione della realtà» e «Gaza: è genocidio. Ignorarlo è disumano». Sulla strada, delimitata da un nastro giallo, sono disposti blindati e uomini delle forze dell’ordine. In questo momento i manifestanti sono fermi in viale della Piramide Cestia in attesa degli ultimi gruppi in arrivo dal sud Italia.

In vista della manifestazione per la pace, la Questura di Roma ha disposto alcuni divieti di sosta lungo le vie interessate dal corteo. In particolare, sarà vietato parcheggiare oltre che su piazza di Porta San Paolo e piazza di Porta San Giovanni, anche in viale della Piramide Cestia, tra Porta San Paolo e piazza Albania, e in piazza Albania, tra via di San Saba e il civico 11.

Gli orari di entrata in vigore dei divieti di sosta, tuttavia, non sono stati specificati: per evitare di incorrere in sanzioni o rimozioni, si consiglia di tenere d’occhio il sito di Roma Mobilità per eventuali aggiornamenti a riguardo.

Pulsante per tornare all'inizio