12.8 C
Roma
Dicembre 8, 2022, giovedì

Ultime News

Monterosi-Bari, la banda di Menichini a caccia dell’impresa

- Advertisement -

Il Monterosi Tuscia ha inaugurato il proprio ciclo da brividi con le tre sfide a Palermo, Bari e Taranto perdendo per 2-0 contro i rosanero. Tra le mura amiche dell’Enrico Rocchi ora la banda di Menichini è chiamata all’impresa. Monterosi-Bari di questo pomeriggio alle 14:30 infatti rappresenta una sfida davvero complessa, una montagna da scalare per gli Etruschi. Ma il Monterosi ci proverà di sicuro, non sarebbe infatti la prima volta in cui nel calcio Davide riesce a battere Golia.

Monterosi-Bari, l’analisi della partita

Il Bari arriva alla trasferta contro il Monterosi dopo il pareggio per 3-3 contro il Catania e la vittoria 2-1 contro la Paganese. L’ultima sconfitta dei galletti risale al sei novembre, quasi tre mesi fa, nella partita persa 1-0 contro la Juve Stabia. Nelle ultime 9 gare sono 21 i punti totalizzati, un rendimento davvero impressionante per i pugliesi, che si confermano al primo posto in classifica con nove punti di vantaggio sull’Avellino secondo.

Al netto di queste statistiche, considerando anche la sfida di andata finita 4-0 per i galletti, Monterosi-Bari sembra avere il risultato già scritto. Ma potrebbe non essere così. Infatti nelle ultime due partite il Bari è apparso in difficoltà più del solito, raggiungendo il pareggio contro il Catania in rimonta, trovandosi sotto per 3-1, e vincendo contro la Paganese grazie all’errore su rigore di Castaldo nell’ultimo minuto di gioco, che avrebbe regalato il pari ai campani.

Inoltre se si analizza il rendimento in trasferta del Bari, il cammino dei pugliesi si normalizza, rispetto al rendimento casalingo da extraterrestri. Infatti su 10 gare giocate in casa, il Bari ha portato a casa 28 punti, frutto di 8 vittorie e 2 pareggi. Un vero e proprio fortino inespugnabile. È buono anche il rendimento in trasferta, ma sicuramente inferiore. Infatti su 10 partite giocate lontano dal San Nicola i pugliesi hanno conquistato 18 punti, grazie a 5 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte.

Il punto sul Monterosi Tuscia

Considerando anche l’abisso che divide Bari ed Avellino, il Monterosi potrebbe giocarsi tutte le proprie possibilità sfruttando la propria motivazione nel fare punti, che potrebbe essere superiore a quella dei pugliesi. Gli Etruschi infatti, con due punti di vantaggio dalla zona playout, hanno assoluto bisogno di vincere per avvicinare il sogno della salvezza diretta.

Con qualche elemento recuperato ed una formazione non più del tutto tartassata dalle defezioni, il Monterosi vuole preparare la storica impresa. La differenza la potrebbero fare gli attaccanti dei laziali, chiamati a segnare il più possibile dopo una prima metà di stagione in cui è mancato il bomber al mister Menichini. La salvezza non può che passare dai loro goal.

Prima della sconfitta contro il Palermo, un vero carrarmato tra le mura amiche, il Monterosi veniva da otto punti in quattro partite, uno score che ha fatto mettere la testa fuori dalla zona playout alla squadra neopromossa. E nella stessa sconfitta per 2-0 contro i rosanero qualcosa di buono si è visto: il Monterosi è andato infatti più volte vicino al goal che avrebbe potuto portare almeno un punto a casa, dimostrando di potersela giocare contro tutti.

Ora spetta al campo l’ultimo verdetto, alla voglia e alla forza delle due squadra di trovare la vittoria. Monterosi-Bari sembra una partita dal finale annunciato, ma come è noto nel calcio tutto può succedere, nulla può essere dato per scontato. L’appuntamento è quindi alle 14:30 all’Enrico Rocchi, per far parlare finalmente il campo.

Twitter

Instagram

Facebook

Credit Photo: Instagram @monterositusciafc

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -