21.7 C
Roma
Aprile 14, 2024, domenica

Ultime News

Continua a leggere altre news simili

Monterosi Tuscia, finalmente un sorriso: può cominciare la rincorsa salvezza

Una vittoria in trasferta, sul campo dell’Audace Cerignola, d’importanza capitale per il Monterosi Tuscia che abbandona, finalmente, l’ultimo posto della classifica uscendo dalla zona retrocessione ed entrata con foga nei playout. La compagine laziale adesso può costruire la sua personalissima corsa salvezza con maggior consapevolezza rispetto al recente passato: una missione da infuocare in ognuna delle partite che ci separeranno dalla fine di questo Girone C della Serie C.

A festeggiare questa volta è il Monterosi Tuscia. La compagine biancorossa espugna 1-2 il campo dell’Audace Cerignola regalandosi il sorpasso su un’altra pugliese, il Brindisi, divenuto di colpo il nuovo fanalino di coda del terzo raggruppamento della Lega Pro. Una vittoria costruita dai ragazzi di Cristiano Scazzola tutta nel primo tempo: al 2′ Pirola e al 15′ Eusepi fanno scappare i laziali ripresi, parzialmente, al 40′ dai padroni di casa in virtù della rete di Capomaggio. La ripresa, questa volta, non lascia sensazioni da “occasione sprecata”: la formazione di Ivan Tisci ci prova, ma senza trovare quel bersaglio grosso che avrebbe riequilibrato il match. Una vittoria troppo, troppo importante per la società della provincia di Viterbo.

Monterosi Tuscia, continuare a vincere per scappare dalla zona rossa

(Credit foto – Monterosi Tuscia FC pagina Facebook)

Finalmente il Monterosi Tuscia torna a casa con tre punti in saccoccia. Tre lunghezze che fanno morale e classifica: i biancorossi hanno abbandonato la zona retrocessione diretta ingoiando il Brindisi, nuova ultima del Girone C della Serie C. Adesso, però, i laziali non dovranno più smettere d’incassare punti: siamo a febbraio e sono ancora tante le partite da provare a vincere per insidiare il posto salvezza del Foggia, attualmente a più dieci dai biancorossi di Cristiano Scazzola. La prima sfida di un periodo complesso è andata in archivio in positivo, ma le prossime avversarie si prospettano fameliche e, adesso, leggermente preoccupate dalla nuova verve del Monterosi. Sognare non è impossibile, al netto di un lavoro minuzioso da dover ancora compiere.

(Credit foto – Monterosi Tuscia FC pagina Facebook)

Seguici su Google News

Gli articoli più letti