Nasce la Fondazione Bulgari: finanziato il Museo del Mausoleo di Augusto per 700mila euro

La Fondazione Bulgari parte in grande con ambizioso progetto. In un insieme di arte, moda e mecenatismo, questa nuovissima istituzione si occuperà dei finanziamenti del museo del Mausoleo di Augusto, per un fondo complessivo di 700mila euro. E non è tutto: in conferenza stampa hanno precisato gli intenti di questa nuova realtà.

I progetti di Fondazione Bulgari

La presentazione è avvenuta nel corso di una conferenza stampa all’Ara Pacis. Presenti Roberto Gualtieri, sindaco di Roma, e Claudio Parisi Presicce, sovrintendente capitolino ai Beni Culturali. Insieme a loro anche Jean-Christophe Babin, ceo di Bulgari. Che dice: “Abbiamo sempre ritenuto che era arrivato il momento di ‘restituire’ all’arte, all’eredità culturale di Roma che ispira la nostra maison, ai bambini più svantaggiati che necessitano di un’opportunità per cambiare la loro vita attraverso l’istruzione, alle persone di talento che possono avere una opportunità e alle nuove generazioni di artigiani.”

E continua: “Grazie a questa fondazione ci dedicheremo alla ricerca di bellezza, perpetuando l’impegno nei campi di arte e mecenatismo, istruzione, filantropia, inclusione e trasmissione del savoir-faire. Oggi, con la Fondazione questa vocazione profonda espressa nella vasta gamma d’iniziative intraprese finora si traducono in un impegno ben definito a sostegno dell’arte, della filantropia e del savoir-faire. Impegno che prescinderà dai cicli economici dell’azienda o dalle sue eventuali crisi”. Tutte le opere di mecenatismo pregresse infatti non sono da attribuire alla Fondazione. Sono state infatti realizzate da Bulgari prima della nascita della Fondazione, compreso il Mausoleo di Augusto

Gli accordi

La Fondazione invece si occuperà del progetto e della realizzazione dell’allestimento museale degli spazi aperti al pubblico del Mausoleo di Augusto. Insieme a questi, anche i lavori di restauro e valorizzazione della piazza. Che, ci si auspica, restituiranno finalmente dopo decenni a Roma uno dei luoghi più importanti Il progetto è affidato all’archistar Rem Koolhas, che si occuperà dell’allestimento del Museo del Mausoleo di Augusto, rendendo il centro di un polo strategico di Roma centro, con piena accessibilità.

E non solo: nella piazza, quella di Augusto Imperatore, aveva già aperto nel 2023 anche il Bulgari Hotel. Il Sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, ha sottolineato il ruolo centrale di Bulgari e della Fondazione nel completamento del lavori per l’allestimento museale. A supporto del progetto anche un finanziamento di 700mila euro. Il sindaco ha spiegato: “Sarà una bellissima piazza che collegherà con delle cordonate il livello antico con quello moderno e regalerà un luogo unico con al centro il Mausoleo di Augusto”.

Marianna Soru

Seguici anche su Metropolitan Magazine

Pulsante per tornare all'inizio