Home Attualità Cronaca Omicidio Primavalle, il via al processo per la morte della 17enne Michelle...

Omicidio Primavalle, il via al processo per la morte della 17enne Michelle Causo

0

Per l’omicidio di Primavalle inizia oggi il processo: il giovane cingalese arrestato, ritenuto responsabile della morte di Michelle Causo, ha richiesto il rito abbreviato.

Omicidio Primavalle: il processo

Ed è infatti oggi 21 febbraio 2024 che al Tribunale dei minori di Roma comincia il processo per il giovane cingalese. Arrestato per l’omicidio della 17enne Michelle Maria Causo, il cui corpo venne trovato in un carrello abbandonato accanto ai rifiuti nel quartiere Primavalle, il 29 giugno scorso. La procura del tribunale dei Minori contesta l’omicidio aggravato dalla premeditazione, l’occultamento e il vilipendio di cadavere. Inoltre, l’imputato ha chiesto di essere giudicato con il rito abbreviato.

Davanti al gip per l’interrogatorio di garanzia, avvenuto a luglio scorso, il giovane avrebbe confermato quanto già detto agli investigatori. “Mi aveva dato dell’hashish, un paio di canne, e per questo era venuta a casa: voleva 20-30 euro. La discussione è diventata sempre più accesa e io, poi, ho preso il coltello”.

Come è morta Michelle

In realtà Michelle è stata colpita da almeno sei coltellate al collo, all’addome e alla schiena. L’autopsia ha inoltre evidenziato l’assenza di segni di arma da taglio sulle mani della vittima, che quindi non avrebbe avuto modo di difendersi dall’assassino. L’omicidio sarebbe avvenuto al culmine di una lite, considerando le testimonianze di alcuni vicini. Gli agenti della Squadra Mobile nel corso del primo dei due sopralluoghi nell’appartamento in via Dusmet, hanno anche sequestrato il cellulare della vittima sporco di sangue.

“Michelle con quel ragazzo era amica, lo aveva conosciuto una sera e poi hanno iniziato a scriversi sui social. Il quartiere è piccolo, qui ci conosciamo tutti. Solo che a me lui non piaceva, a pelle, non so spiegare perché. Lei mi diceva che lui era un tipo a posto, ma non ne parlava molto. Flavio (il fidanzato, ndr.) lo conosceva e non ne era geloso”. Questo il racconto dell’amica Lavinia.

Marianna Soru

Seguici anche su Metropolitan Magazine

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Exit mobile version