27.5 C
Roma
Agosto 16, 2022, martedì

Ultime News

Ostia, costringevano 19enne a prostituirsi in un affittacamere

- Advertisement -

Nella giornata di ieri la Polizia del X Distretto Lido di Roma ha messo fine allo sfruttamento di una 19enne. Data esecuzione al decreto di fermo di indiziato di delitto a carico di due persone, accusati di sfruttamento e prostituzione della ragazza.

Fine dello sfruttamento di una 19enne

Gli uomini del X Distretto di Ostia, sotto la guida di Antonio Mendolia, hanno dato esecuzione al decreto di fermo di indiziato di delitto, a carico di due persone per sfruttamento della prostituzione e tentata estorsione, denunciando anche per favoreggiamento 3 persone (due donne romene ed un italiano). Al centro della vicenda lo sfruttamento di una 19enne.

I due soggetti sottoposti al fermo sono due romeni, uno di 32 e l’altro di 21 anni. Costringevano attraverso violenze una ragazza di 19 anni a prostituirsi e subire abusi sessuali contro la sua volontà.

Oltre a limitarle la libertà di movimento, i due, controllavano anche i suoi contatti. Avevano inoltre deciso il tipo di prestazioni della giovane ed il listino prezzi per quest’ultime. L’attività di prostituzione si svolgeva in un affittacamere nel centro di Ostia.

Le indagini sono iniziate dopo una segnalazione anonima, dalla quale emergeva che una ragazza era stata costretta all’attività meretricia per sanare un debito contratto dal suo ragazzo con uno degli indagati.

Gli investigatori inoltre sono riusciti ad estrapolare dal sito online(dove era l’annuncio della ragazza) delle foto dalle quali si notavano evidenti segni di percosse. Durante l’esecuzione del Fermo di indiziato di delitto, la vittima è stata condotta al X Distretto, dove ha confermato tutte le minacce e le violenze subite. La giovane donna è stata condotta in una casa rifugio che fornisce protezione a donne vittime di violenza.

Lorenzo Montemauri

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -