15.1 C
Roma
Novembre 30, 2022, mercoledì

Ultime News

Ostiense, senza Green Pass si rifiuta di scendere dal treno

- Advertisement -

Si rifiuta di scendere dal treno e minaccia il conducente.
E’ successo a Roma Ostiense dove un italiano di 46 anni senza Green Pass, ha opposto resistenza agli agenti. L’uomo è stato denunciato per il possesso di armi: in tasca, infatti, aveva con sé un coltello.

Ostiense: la segnalazione del capotreno, poi le minacce

Il capotreno di un Intercity ha segnalato il 46enne italiano per aver minacciato il personale ferroviario alla richiesta di mostrare il Green Pass. Di seguito, gli agenti della Polfer lo hanno fermato per effettuare un controllo.

L’uomo, invitato a scendere dal treno, ha inizialmente opposto resistenza aggrappandosi ai sedili del treno. Dopo essersi tranquillizzato ha seguito la Polizia negli uffici dove, spontaneamente, ha consegnato un piccolo coltello che teneva nascosto nei pantaloni. L’arma è stata sequestrata e l’uomo denunciato.

I controlli straordinari della Polizia: il ”Rail Safe Day”

La denuncia dell’uomo è arrivata mercoledì 15 settembre, nel corso dell’ottava giornata dei controlli straordinari “Rail Safe Day”. E’ ad effettuarla, il Compartimento Polizia Ferroviaria per il Lazio, su disposizione del Servizio Polizia Ferroviaria su scala nazionale.

Si tratta di un’operazione volta a impedire il verificarsi dei comportamenti scorretti e pericolosi in ambito ferroviario, spesso causa di incidenti.

Alla stazione di Roma Termini, in seguito ai controlli, i poliziotti hanno sanzionato due cittadine romene, di 31 e 36 anni, per attività abusiva.
Assistevano i viaggiatori nell’acquisto dei biglietti ferroviari dagli sportelli automatici, in cambio di un compenso, impedendo così la libera fruizione dei servizi dell’infrastruttura ferroviaria.

Seguici su Metropolitan Roma News

Valentina Cuffaro

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -