24.2 C
Roma
Maggio 8, 2021, sabato

Pigneto, carte di credito rubate per acquistare sigarette e dolciumi

- Advertisement -

Brandendo carte di credito rubate ai legittimi proprietari, un senegalese effettuava acquisti in tabaccherie e pasticcerie. I prodotti acquistato dopo aver sottratto le preziose carte, infatti, sono riconducibili a sigarette e dolciumi vari. È stato fermato al Pigneto.

Entrava e usciva da una tabaccheria, nel quartiere Pigneto, con fare circospetto , al punto da attirare l’attenzione di una pattuglia del Gssu (Gruppo Sicurezza Sociale Urbana) della Polizia Locale di Roma Capitale, che stava eseguendo controlli mirati a contrasto del degrado e a tutela dei residenti della zona. Gli agenti si sono allertati dal comportamento sospetto del cittadino, senegalese di 40 anni, tanto da seguirlo all’interno dell’esercizio.

Carte di credito rubate: il modus operandi del 40enne straniero

Appena entrati hanno capito il perché dei suoi atteggiamenti: l’uomo, tramite alcune carte di credito intestate ad altre persone, effettuava acquisti di pacchetti di sigarette e articoli di tabaccheria. Alla richiesta di spiegazioni da parte degli operanti, il quarantenne ha iniziato a opporre resistenza ed è stato arrestato. Da ulteriori accertamenti è emerso che l’arrestato, con vari precedenti per ricettazione spaccio e resistenza a pubblico ufficiale, aveva effettuato acquisti per centinaia di euro, perlopiù di articoli per fumatori e dolciumi. Capito il modus operandi del ladro di carte di credito, le stesse sono state prontamente riconsegnate ai legittimi proprietari. In corso in queste ore il processo con rito direttissimo nei confronti del responsabile, accusato di ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale.

Seguici su Metropolitan Roma News

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -