19.3 C
Roma
Ottobre 7, 2022, venerdì

Ultime News

Polizia Stradale di Roma, ecco il bilancio del 2020: i dati sorprendenti

- Advertisement -

Il bilancio del 2020 dell’attività operativa della Polizia Stradale di Roma è stato influenzato dall’emergenza sanitaria legata alla pandemia da Covid-19, che ha, inevitabilmente, modificato i flussi di mobilità dei cittadini sulle strade e autostrade. Da un lato il fenomeno infortunistico ha fatto registrare un abbattimento dei valori quale conseguenza naturale dei divieti progressivamente imposti anche alla mobilità di persone e veicoli. Dall’altro, in concomitanza con la vigenza dei citati divieti, sono stati temporaneamente sospesi tutti i servizi speciali, ripresi nel mese di giugno 2020, mentre le pattuglie della Polizia Stradale sono state impiegate per concorrere alle attività disposte dalle Autorità provinciali di pubblica sicurezza per l’attuazione delle misure straordinarie di contenimento della diffusione del Coronavirus.

Tali controlli, da quanto si apprende, stanno proseguendo col coordinamento delle Autorità provinciali di pubblica sicurezza per verificare la legittimità degli spostamenti alla luce delle più recenti normative che hanno disciplinato le misure di contenimento della pandemia nel periodo delle festività natalizie.

Polizia Stradale di Roma: i controlli sulle strade capitoline

Attività infortunistica 

Nel periodo dal 1 gennaio al 31 dicembre 2020 si è registrata una drastica riduzione del fenomeno infortunistico. In particolare, la Polizia Stradale di Roma rispetto allo stesso periodo del 2019 ha rilevato una diminuzione della incidentalità complessiva del 32% (2172 incidenti contro i 3202 del 2019). Anche gli incidenti mortali (23) e le vittime (25) sono diminuiti rispettivamente del 8% e 4% rispetto all’anno precedente, mentre gli incidenti con lesioni (704) e le persone ferite (1015) diminuiscono rispettivamente del 30% e del 33%.

Attività di controllo

Nel 2020 la Polizia Stradale di Roma ha effettuato 31.392 pattuglie di vigilanza stradale (viabilità autostradale ed ordinaria). Sono state controllate 97.884 persone e contestate 63.583 infrazioni al Codice della strada, di cui 4.298 per eccesso di velocità. Sono state ritirate 1255 patenti di guida e 3908 carte di circolazione, mentre i punti della patente decurtati sono stati 70.240. I conducenti controllati con etilometro e precursori sono stati 6201, di cui 271 sanzionati per guida in stato di ebbrezza alcolica. Mentre quelli denunciati per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti sono stati 44.

Controlli nel settore del trasporto professionale

Nel 2020 la Polizia Stradale di Roma, in collaborazione con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ha continuato a dare forte impulso ai servizi di controllo nel settore del trasporto professionale. In particolare attraverso servizi con i Centri mobili di revisione, servizi mirati al controllo del trasporto di merci pericolose, di animali vivi e sostanze alimentari. Particolare attenzione è stata rivolta anche all’ autotrasporto nazionale ed internazionale di persone.

Dispositivi speciali di controllo

Dall’inizio dell’anno, gli agenti hanno affiancato dispositivi specifici pianificati a livello nazionale nei seguenti settori:

– cinture sicurezza e sistemi di ritenuta;

– assicurazione obbligatoria;

– uso corretto apparati radio e telefoni alla guida di veicoli;

– trasporti eccezionali;

– stato di efficienza dei pneumatici.

Polizia Giudiziaria

Nella provincia di Roma gli arrestati sono stati 9 mentre i deferiti alla A.G. sono stati 484. I controlli agli esercizi pubblici, sono stati 434 con  82 infrazioni rilevate.

Seguici su Metropolitan Roma News

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -