12.8 C
Roma
Dicembre 8, 2022, giovedì

Ultime News

Progetto “Grande Maxxi”, il Maxxi si espande dal 2026: via al bando

- Advertisement -

“Grande Maxxi” è il nome del progetto che porterà all’espansione del Maxxi, l’edificio progettato da Zaha Hadid inaugurato dieci anni fa. L’operazione che porterà al suo ampliamento è stata presentata nella giornata di ieri da Giovanna Melandri, presidente della Fondazione, e dai tre ministri coinvolti nel progetto: Dario Franceschini, Enrico Giovannini e Lorenzo Guerini. È stato dato il via al bando internazionale. I progetti dovranno essere presentati entro il 13 maggio e il vincitore sarà proclamato il 10 giugno.

“Grande Maxxi”, tutto sul progetto: i dettagli

Considerando le tempistiche che sono state annunciate, nel giro di pochissimi mesi scopriremo il futuro del Maxxi. Ma quali saranno le modifiche e le novità legate a questo progetto? Innanzitutto c’è da sottolineare che l’edificio già presente non subirà modifiche, ma è prevista un’operazione di efficientamento energetico. La stessa verrà favorita dalla cessione del Demanio militare all’edificio del proprio tetto della caserma e di un edificio.

Il cuore del progetto si svilupperà però un’area libera sul suo lato nord. Qui vedrà la luce una nuova struttura, il “Grande Maxxi”, che da quanto scrive il Corriere della Sera avrà un giardino pensile sul tetto, due piani e parcheggi interrati. Lungo Via Masaccio poi dovrà essere sviluppata un’area verde in sostituzione degli attuali parcheggi. Per quest’area si ipotizza uno spazio per sosta pubblica e per l’esposizione di mostre e opere green

E il budget? 37,5 milioni di euro di fondi pubblici, messi a disposizione dal governo e in parte relativi al PNRR. Secondo le previsioni la struttura sarà terminata nel 2026, e sia la sua costruzione che lo stabile stesso saranno all’insegna di sostenibilità, innovazione e inclusione. Questo è l’intento di Margherita Guccione, coordinatrice del progetto. Il sindaco di Roma Gualtieri ha annunciato che il comitato scientifico che seguirà le operazioni sarà presieduto dal Premio Nobel Giorgio Parisi.

Il bando è già presente sia sulla Gazzetta Ufficiale che sul sito del museo. Insomma, ancora pochi mesi di attesa e avremo davanti il chiaro progetto del “Grande Maxxi”. E nel 2026 potremo finalmente visitarlo.

Twitter

Instagram

Facebook

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -