35.4 C
Roma
Giugno 26, 2022, domenica

Pulizia straordinaria: ferie revocate per i dipendenti Ama

- Advertisement -

Continua il piano del Sindaco Gualtieri per la pulizia straordinaria della Capitale con scadenza entro Natale.

Il piano di pulizia Straordinaria prosegue

Il Sindaco non demorde ed il piano di pulizia straordinaria della Capitale continua. L’obiettivo di riuscire a ripulire Roma dai rifiuti entro Natale, non sembra essersi avvicinato. Tra mancanza di personale e di mezzi, servirebbe un bel miracolo di Natale per rispettare l’obiettivo che si era preposto Gualtieri.

Per riuscire nell’impresa è stato siglato con il Comune il “patto di produttività”. Stanziati per la municipalizzata 3 milioni di euro.

Questi soldi serviranno per premiare i lavoratori che andranno ad incrementare il tasso di presenze, rinunciando in tal modo alle ferie. Il premio va da 200 ad un massimo di 360 euro per chi farà meno assenze. Questa soluzione dovrebbe servire a velocizzare il lavoro dei dipendenti Ama ed a far riemergere Roma dai rifiuti.

I dipendenti però, avranno la possibilità di recuperare i giorni residui del 2021 dopo il 9 Gennaio, data nella quale si spera sarà raggiunto l’obiettivo prefissato.

Queste le parole che Giancarlo Cenciarelli, segretario generale della Fp Cgil, ha rilasciato al Romatoday. “La comunicazione che prevede per i lavoratori di poter fruire delle ferie anche dopo il 9 gennaio è in linea con l’accordo siglato, quello in cui si chiede agli operatori di Ama uno sforzo in più rinunciando a ferie già programmate“.

Seguici su Metropolitan Magazine

Articoli Correlati

- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -